24.01.2012  13:16

"Stiamo lavorando per mantenere aperto il tribunale", il sindaco Grasso incontrerà i suoi colleghi

di Glenda Venturini
Dopo gli appelli venuti da più parti per evitare la chiusura della sezione distaccata del tribunale di Montevarchi, il sindaco promette il suo impegno. E annuncia che incontrerà tutti i sindaci del Valdarno aretino, perché ci sarebbero margini per chiedere il mantenimento di tutte le attività, compreso il giudice di pace


commenti

Data della notizia:  24.01.2012  13:16

"Faremo ogni sforzo possibile per mantenre aperti il tribunale e il giudice di pace di Montevarchi". Dopo gli allarmi venuti da più parti, sul rischio concreto che la sezione distaccata del Tribunale di Arezzo venga chiusa a seguito della riforma del sistema giudiziario, ora anche il sindaco di Montevarchi, Francesco Maria Grasso, interviene sulla questione garantendo il suo impegno e quello dei suoi colleghi.

"C’è apprensione per quanto può accadere nel nostro territorio sia per quanto riguarda la sezione distaccata che la figura del Giudice di Pace – spiega il sindaco - ma ci sono anche margini per poter ottenere il mantenimento delle loro attività e sotto questi aspetti ci stiamo muovendo tutti i Sindaci insieme".

A fare gioco, infatti, sarebbe il bacino di utenza del tribunale montevarchino: 100.000 persone nel Valdarno aretino, un numero più che sufficiente, secondo Grasso, per chiedere che non venga chiuso. "Ho già sentito i sindaci dei comuni valdarnesi e nei prossimi giorni ci incontreremo per fare i nostri passi ufficiali verso le autorità competenti per ottenere il mantenimento della sezione staccata del Tribunale a Montevarchi e del Giudice di Pace”.

Un'azione politica di gruppo sarebbe l'unica strada da percorrere per garantire il continuamento delle attività di tribunale e giudice di pace, essenziali per il Valdarno: “Il servizio svolto da queste strutture - commenta Grasso - è essenziale per le nostre comunità e per la vita delle aziende, anche alla luce delle novità introdotte dal recente Decreto del governo Monti sulle liberalizzazioni, con l’introduzione del Tribunale delle Imprese. Dunque ci sono i margini per il loro mantenimento e agiremo perché questo avvenga".

Politica

 
comments powered by Disqus
Roberto Riviello
Controcorrente
Forse ce n’eravamo dimenticati, in questi ultimi an...
Julian Carax
Un.Dici
Non è da tutti — almeno a queste latitudini — il privileg...