01.02.2018  10:27

Stazione di Santa Maria Novella, rivoluzione in arrivo: dal 16 febbraio i varchi all'ingresso

di Glenda Venturini
Potranno accedere alla zona dei binari soltanto i viaggiatori con biglietto. Contemporaneamente, saranno rimossi i blocchi che erano stati installati nei sottopassaggi. In questi giorni verifiche in corso all'ingresso che arriva al binario 16


Piccola rivoluzione in arrivo alla stazione ferroviaria di Santa Maria Novella a Firenze: da venerdì 16 febbraio, infatti, saranno attivati i gate per entrare nell’area di partenza dei treni. In sostanza, l’accesso ai marciapiedi dei binari sarà consentito soltanto ai possessori di biglietti e abbonamenti. 

Un cambiamento che interessa da vicino i tanti pendolari valdarnesi, che dunque dovranno 'passare' i varchi prima di poter salire sul treno; da chiarire ancora quale soluzione sarà adottata per il binario 16, nel suo ingresso dalla passerella Gae Aulenti, che viene usata anche da chi (pur non dovendo andare in stazione) vuole raggiungere il centro di Firenze da piazzale Montelungo. In questi giorni, il personale di RFI sta svolgendo un’attività di monitoraggio all'ingresso del binario 16 proprio da qusto lato, con l’obiettivo di verificare la quantità e la tipologia di flussi che usano questo ingresso per entrare in stazione.

Con l’attivazione dei varchi, inoltre, saranno rimossi anche quei blocchi installati all'interno del sottopassaggio della stazione, che impedivano alcuni accessi: sarà dunque possibile passare liberamente tra i vari marciapiedi dei binari, senza dover transitare dalla galleria di testa.

Cronaca

 
comments powered by Disqus