23.01.2016  14:53

Si stacca la porta di una carrozza all'interno di un regionale. Da Re: "Tragedia sfiorata, ma la manutenzione dov'è?"

di Glenda Venturini
L'episodio riportato questa mattina dal Corriere di Arezzo: testimone una pendolare che per fortuna non è stata colpita dalla porta. Il treno in questione è il Regionale veloce 2304 Arezzo-Firenze. E il portavoce del Comitato dei pendolari valdarnesi chiede più attenzione


(immagine di repertorio)
Solo per un caso fortuito non ci sono stati feriti, giovedì mattina, a bordo del Regionale veloce 2304 che da Arezzo era appena ripartito, direzione Firenze. Il Corriere di Arezzo, questa mattina, riporta un episodio piuttosto grave: una delle porte interne, che separano le carrozze, si è improvvisamente staccata e si è abbattuta su un sedile, per fortuna vuoto. 

Una pendolare, testimone diretta dell'accaduto, era seduta accanto. Insieme ad altre persone che si trovavano nella carrozza, superati i primi momenti di paura, ha poi segnalato l'accaduto ad un addetto delle ferrovie. 

E l'indice torna puntato sulla questione della sicurezza a bordo dei treni. Il portavoce del Comitato dei Pendolari del Valdarno, Maurizio Da Re, chiede più certezze sulla manutenzione: "Poteva essere una tragedia ma solo per fortuna è andata bene. Si trattava di un treno Roma-Firenze: e se la porta fosse caduta durante un viaggio da Firenze a Roma, sul treno che parte da Smn alle 15.13 o alle 17.13, entrambi affollati da pendolari del Valdarno, che sarebbe successo? Una tragedia? Ma la manutenzione viene fatta regolarmente e per bene? Le carrozze vengono controllate dal personale di Trenitalia e dagli ispettori della Regione?". 

Cronaca

 
comments powered by Disqus