29.11.2016  15:48

Servizio civile regionale: sono 18 i posti disponibili nel comune di Montevarchi

di Glenda Venturini
Tre i progetti finanziati nell'ambito del Servizio civile regionale. Le domande si presentano solo on line, entro il 16 dicembre


commenti

Data della notizia:  29.11.2016  15:48

Sono 18 i ragazzi che potranno svolgere il servizio civile regionale presso il comune di Montevarchi. Tre progetti del Comune sono infatti stati approvati e finanziati: si tratta del progetto “una città da vivere” (5 posti), del progetto “#allapariInsieme” (7 posti) e del progetto “Nasce l’Urban Center, la casa dei cittadini” (6 posti). La domanda deve essere presentata esclusivamente online (a questo link) entro il 16 dicembre.

Ciascun candidato deve scegliere un solo progetto tra quelli proposti. 

Il progetto “una città da vivere” si svolgerà all’interno della Biblioteca Comunale alla Ginestra, ed è rivolto al tema dell’educazione e promozione culturale e alla valorizzazione del patrimonio storico, artistico e paesaggistico. il progetto dell’Amministrazione comunale di Montevarchi, incardinato sulla biblioteca di pubblica lettura, individua nei beneficiari l’intera collettività, con particolare riferimento ai giovani, per la crescita partecipata dell’offerta culturale e informativa e di consolidamento del tessuto della comunità.

Il progetto “#allapariInsieme” si svolgerà all’interno dei centri educativi rivolti ai minori dell’Amministrazione comunale, per cercare di dare una risposta a situazioni di svantaggio che stanno diventando una emergenza. I bambini e gli adolescenti infatti sono i soggetti più vulnerabili alle situazioni di povertà ed esclusione sociale, fenomeni che determinano nel presente e nella vita futura una catena di svantaggi a livello individuale in termini di più alto rischio di abbandono scolastico, più basso accesso agli studi superiori e al mondo lavorativo, e più in generale di una bassa qualità della vita. 

Infine il progetto “Nasce l’Urban Center, la casa dei cittadini”, che ha come obiettivo quello di ampliare i servizi dell’Ufficio “incomune”. La nuova struttura che sarà aperta il prossimo 17 dicembre sarà il luogo e lo spazio dove si cercherà di contribuire alla riduzione delle forme di disuguaglianza sociale e favorire l’integrazione nel tessuto sociale della città di Montevarchi. Accoglienza, comunicazione, e semplificazione del rapporto tra cittadini ed ente sono tra gli obiettivi del progetto. 

 

Economia

 
comments powered by Disqus