27.06.2018  17:32

Scuola di Levanella 'accolta' negli stabilimenti Prada, Avanti Montevarchi: "Bene, ma c'è del grottesco"

di Glenda Venturini
L'intervento è del Coordinamento cittadino di Avanti Montevarchi, gruppo di opposizione. "Grottesco e incomprensibile, sarebbero bastate poche migliaia di euro per rende agibile e sicura la scuola esistente"


commenti

Data della notizia:  27.06.2018  17:32

Arrivano le prime reazioni politiche all'annuncio, arrivato ieri, che sarà Fabrizio Bertelli a dare ospitalità a settembre agli 80 bambini della scuola primaria di Levanella, chiusa per problemi di staticità. Parlano di situazione "grottesca", in particolare, dal Coordinamento di Avanti Montevarchi. " Dunque il patron di Prada si intenerisce e, su richiesta delle famiglie e del Comune, concede spazi nella sede di Poggilupi per attrezzarci la scuola elementare di Levanella. Per la prima volta, dopo oltre venti anni dall'insediamento, Prada si interessa alle comunità locali. E questo ci pare positivo".

"Tutto il resto è quanto meno grottesco. Invece di pretendere soluzioni dal Comune al quale pagano le tasse, le famiglie scrivono una 'supplica' a Bertelli. Supplica che la sindaca si premunisce d'inoltrare immediatamente al 'monarca'. Poi, toccherà a lei organizzare il trasporto scolastico e i servizi per portare i bambini nei locali di Prada nel territorio di Terranuova, di fronte al casello autostradale. Una location comoda e, come sanno tutti, facilmente raggiungibile in alcune ore del giorno. Eppure sarebbero bastate poche migliaia di euro per rende agibile e sicura la scuola esistente. Il tutto appare grottesco appunto e incomprensibile. Ed anche avvilente per Montevarchi che una volta attraeva studenti dai comuni limitrofi. Ora li esporta", chiude la nota di Avanti Montevarchi. 

Politica

 
comments powered by Disqus