15.02.2018  12:32

Santa Maria Novella, conto alla rovescia per i nuovi varchi: sui binari solo con il biglietto

di Glenda Venturini
Dalle prime ore del mattino di venerdì 16 febbraio scatta la rivoluzione alla stazione ferroviaria. Ai binari si accederà solo con biglietto, dietro verifica degli addetti: saranno chiusi anche i 'doppi accessi' dei bar sul binario 16. Trovata una soluzione per la passerella Aulenti, mentre spariranno i blocchi ai sottopassaggi


Conto alla rovescia, alla stazione di Santa Maria Novella, per i nuovi varchi: la novità, per i pendolari del Valdarno ma in generale per tutti i viaggiatori della stazione fiorentina, scatterà infatti dalle prime ore di domani, venerdì 16 febbraio. 

Nessuno, in sostanza, potrà più accedere ai binari se non in possesso di biglietto o abbonamento. Ai varchi, addetti di Ferrovie verificheranno che i viaggiatori siano in regola. Un controllo rigido, dunque, che tenderà a separare nettamente chi frequenta la stazione per altri motivi, da chi deve salire a bordo di un treno. 

In queste settimane, si è trovata anche la soluzione per chi usufruisce della passerella Gae Aulenti per 'bypassare' la stazione e raggiungere il centro: è stato individuato un percorso alternativo, in modo da separare anche qui il flusso dei pendolari e dei viaggiatori da chi invece non deve prendere il treno. 

Separati saranno anche gli accessi di bar e fast food che affacciano sul binario 16: non si potrà, per lo stesso motivo, accedere contemporaneamente da entrambe le aperture, ma soltanto da una. 

Infine, con l’attivazione dei varchi saranno rimossi definitivamente anche quei blocchi installati all'interno del sottopassaggio della stazione, che impedivano alcuni accessi 'veloci' anche ai pendolari: sarà dunque possibile passare liberamente tra i vari marciapiedi dei binari, senza dover transitare dalla galleria di testa.

 

Cronaca

 
comments powered by Disqus
Roberto Riviello
Controcorrente
Chi avrebbe mai pensato che una statua raffigurante Gabri...
Alessio Bigini
Alessio Bigini Software/Electro Lab
Ciao a tutti, in questo articolo andremo a recensire un n...