19.08.2019  17:33

Sangiovannese battuta dal Grosseto, niente drammi ma c'è molto da lavorare

di Michele Bossini
La sconfitta con il Grosseto ha fatto suonare qualche campanello d'allarme in casa del Marzocco


commenti

Data della notizia:  19.08.2019  17:33

La sconfitta nel preliminare di Coppa Italia con il Grosseto, meritata stando a quello che si è visto sul rettangolo di gioco come ha anche riconosciuto mister Calori a fine partita, oltre a rimandare al 29 settembre l'edizione novantanove del derby del Valdarno, ha fatto suonare in casa Sangiovannese qualche campanello d'allarme.

Ovviamente nessun dramma anche perchè all'inizio del campionato mancano due settimane, i margini di crescita sono ampi e in questi giorni si dovrà lavorare con impegno e dedizione sia per migliorare sotto il profilo della brillantezza atletica (il Grosseto aveva iniziato la preparazione il 15 luglio, dieci giorni prima del Marzocco e in campo lo si è visto) che del gioco. Quel che è emerso è stata anche una scarsa incisività in attacco dovuta soprattutto alla mancanza di qualcuno capace di dettare l'ultimo passaggio (non a caso i soli pericoli per la porta dei maremmani sono arrivati con un paio di tiri da lontano) e dare così palle giocabili agli attaccanti, un problema che si deve cercare di risolvere il prima possibile per evitare una sterilità che, come visto lo scorso anno, sarebbe fonte di grossi problemi.

Sport

 
comments powered by Disqus
ULTIME NOTIZIE
Julian Carax
Un.Dici
No, Daryl Morey — il General Manager degli Houston Rocket...
Roberto Riviello
Controcorrente
L’Uomo Vitruviano, il celeberrimo disegno di Leonar...