14.04.2016  14:33

Sammezzano, poco più di un mese alla nuova asta. Presidente e consiglieri regionali lo visitano

di Glenda Venturini
Ieri la visita di una delegazione del Consiglio regionale della Toscana, capeggiata dal Presidente Giani. C'era anche il sindaco di Reggello e rappresentanti del Comitato FPXA e di Save Sammezzano. "Finalmente anche a livello politico c'è più attenzione alle sorti del Castello"


Una visita istituzionale, la prima dopo mesi al Castello di Sammezzano: ieri il Presidente del Consiglio regionale Eugenio Giani ha compiuto un sopralluogo insieme ad alcuni consiglieri, sia del Pd (presenti Alessandra Nardini, Gianni Anselmi, Valentina Vadi e Fiammetta Capirossi) sia del Movimento 5 Stelle (Andrea Quartini e Irene Galletti). 

Ad accompagnarli il sindaco di Reggello, Cristiano Benucci, e alcuni membri dell'associazione Save Sammezzano e del Comitato FPXA, fra cui il presidente Massimo Sottani, profondo conoscitore di Sammezzano e del Marchese Panciatichi. 

La situazione del Castello sarà oggetto di una prossima discussione in consiglio regionale, ha affermato la consigliera Pd Alessandra Nardini: "Siamo venuti qui con i colleghi del Consiglio Regionale per ribadire che questo splendore appartiene a tutti, a prescindere dalla proprietà che lo attende. Una fortezza che merita tutta la nostra attenzione. Porteremo sui banchi dell’assembla una mozione per chiedere alla Giunta che nonostante l’esito dell’asta, la struttura rimanga accessibile ai cittadini del territorio e ai visitatori di tutto il mondo. Qui dentro si respira un’aria magica che non può essere soggetta a ‘proprietà privata’. Il diritto a beneficiare della bellezza non si tocca". 

La prossima asta è fissata per il 24 maggio, fra poco più di un mese. Le prime due chiamate erano andate deserte, a ottobre scorso: ora si riparte da una base di 15 milioni di euro. 

Per l'associazione Save Sammezzano questa visita "è un buon segnale: finalmente anche a livello politico c'è più attenzione alle sorti del Castello. Apprezziamo molto che, dopo i nostri innumerevoli solleciti e contatti, in Regione si sia mosso qualcosa". L'associazione sottolinea che "la visita, oltre che interessante e piacevole, sarà di sicuro servita al Presidente Giani e ai Consiglieri per accertare di persona le condizioni critiche in cui versa il Castello di Sammezzano.  Confidiamo che la visione delle meraviglie rimaste ancora intatte e la consapevolezza del rischio di veloce degrado che tali meraviglie corrono, li spinga dal profondo del cuore a fare tutto ciò che è in loro potere per tutelare questo monumento dal valore inestimabile".

L'ultima vota di una visita di rappresentanti istituzionali risale a giugno del 2015: a Sammezzano si svolse infatti la giornata conclusiva di "Conoscere per deliberare", il progetto di formazione del Partito democratico, ideato dal deputato valdarnese Lorenzo Becattini, al quale partecipò anche il ministro Maria Elena Boschi. 

Cronaca / Cultura

 
comments powered by Disqus
Roberto Riviello
Controcorrente
C’è un inquietante “fil rouge” che scor...
Alessio Bigini
Alessio Bigini Software/Electro Lab
Ciao a tutti, in questa recensione andremo a recensire un...