28.08.2020  16:21

Salvini in piazza Varchi rilancia la candidata Ceccardi: "In Toscana la svolta è possibile"

di Glenda Venturini
Il leader della Lega sul palco punta sui temi chiave: dall'immigrazione alla riapertura delle scuole. Oltre trecento persone ad ascoltarlo in piazza. A margine la contestazione di un gruppo di persone: "Li salutiamo con un bacione", commenta Salvini


commenti

Leggi gli Speciali:  Elezioni regionali 2020

Data della notizia:  28.08.2020  16:21

"Grazie Montevarchi, grazie per aver riempito una piazza alle 3 di un venerdì pomeriggio di agosto. Tanta gente così, è emozionante". Così Matteo Salvini ha aperto il suo discorso salendo sul palco di piazza Varchi, a Montevarchi, per uno degli appuntamenti della campagna elettorale di Susanna Ceccardi, candidata del centrodestra alla Presidenza della Regione Toscana, presente insieme ai candidati consiglieri del collegio di Arezzo fra cui il vicesindaco di Montevarchi Stefano Tassi.

 

 

Oltre trecento persone sotto il palco ad ascoltare il leader della Lega e ad applaudirlo durante il suo discorso. In apertura non è mancato nemmeno un riferimento alla contestazione di un gruppo di persone, soprattutto giovani, in via Roma: "Ringrazio anche i fischiettanti di professione, che se non ci fossero mi sentirei solo. Grazie anche a voi", ha detto, aggiungendo: "Vi salutiamo con un bacione e un sorriso, e se volete accogliere con tre clandestini a testa a casa vostra". 

"In tutta la Toscana che stiamo girando - ha poi continuato Salvini - vediamo tanto entusiasmo, persone che vengono da noi, ci raccontano le loro difficoltà e ci dicono che per questo voteranno Lega. Affetto, fiducia, futuro: questa volta il cambiamento è possibile, con Susanna Ceccardi". Il leader della Lega ha poi toccato i suoi temi chiave: dall'immigrazione, "è ora di finirla con i soldi dei cittadini dilapidati nell'accoglienza degli immigrati irregolare"; fino alla questione della riapertura della scuola. "Solo in Italia a quindici giorni dalla campanella non si sa ancora nulla. Noi presenteremo una mozione di sfiducia nei confronti della Ministra Azzolina". 

 

 

Non è mancato il commento al procedimento che lo riguarda: "Io andrò a processo a testa alta, e conto che i giudici mi dicano grazie perché ho difeso l'Italia, e non sono un delinquente. Non torno mai indietro su quello che dico". Infine, le priorità per la Toscana: "Infrastrutture, rilancio del turismo, investimenti anche per la disabilità".  

Politica

 
comments powered by Disqus