02.08.2020  14:42

Rissa in piazza, Forza Italia: "La cittadinanza è preoccupata, mentre l'amministrazione comunale tace"

di Glenda Venturini
Il commento di Jacopo Cellai, Capogruppo di Forza Italia a Firenze, e di Giampaolo Giannelli, Vicecoordinatore provinciale azzurro, dopo i fatti che si sono verificati mercoledì sera in centro a Figline


commenti

Data della notizia:  02.08.2020  14:42

Ha portato con sé una serie di prese di posizione politiche, a Figline e Incisa, il fatto di cronaca avvenuto mercoledì sera in piazza Marsilio Ficino, dove una rissa fra cittadini albanesi ha visto spuntare coltelli, mannaie e addirittura manubri da palestra, tutto in un orario, quello delle 20, caratterizzato dalla presenza di molte persone in centro storico. 

Forza Italia punta il dito contro il silenzione dell'Amministrazione comunale: "Ciò che è accaduto è semplicemente inaudito e preoccupa sicuramente la cittadinanza. Si è infatti scatenata una rissa sfociata poi con l'utilizzo di coltelli e mannaie. Tutto ciò in un orario in cui i cittadini dopo un giorno di caldo torrido vanno con le famiglie ed i figli al seguito a prendere un po di refrigerio in centro, ed i  ristoranti faticosamente tentano una ripartenza con i clienti che vorrebbero quantomeno un po' di tranquillità e non il far west. Scene da film; ma purtroppo era la triste realtà", commentano Jacopo Cellai, Capogruppo di Forza Italia a Firenze e Coordinatore cittadino, e Giampaolo Giannelli, Vice Coordinatore Provinciale Azzurro.

"Una situazione intollerabile - sottolineano Cellai e Giannelli - che ha tante, troppe similitudini con quanto accade quotidianamente nel centro di Firenze. E' di tutta evidenza che le amministrazioni di sinistra non sono assolutamente in grado di garantire la sicurezza dei cittadini, sottovalutando da sempre il problema. Intollerabile, a questo riguardo, il silenzio del Sindaco e della Giunta sull'accaduto; un loro intervento sarebbe stato quantomeno opportuno anche solo per rigenerare quel clima di tranquillità che il fattaccio ha incrinato, creando paura e sconcerto nella popolazione". 

"Serve sicuramente un presidio costante delle forze dell'ordine e l'intervento del Prefetto, con la convocazione della commissione provinciale per l'ordine e la sicurezza. Il sindaco - concludono i 2 esponenti azzurri - riferisca in consiglio comunale in merito a quali provvedimenti vorrà intraprendere  per riportare alla normalità l'area ed a garantire la tutela dell'ordine pubblico". 
 

Politica

 
comments powered by Disqus