12.06.2017  13:28

Reggello conferma il mandato del sindaco uscente, senza ballottaggio. Benucci: "Risultato non scontato"

di Glenda Venturini
Il giorno dopo l'esito delle urne, l'analisi del voto del sindaco riconfermato Cristiano Benucci. "Non era scontato il passaggio al primo turno, con ben cinque contendenti". E sul calo dell'affluenza: "C'è una disaffezione alla politica da non sottovalutare". Intanto si dice pronto a rimettersi al lavoro


L'intervista al sindaco rieletto

La mattina dopo la lunga notte degli scrutini, non smette di squillare il telefono di Cristiano Benucci. Il sindaco uscente ha guadagnato il rinnovo del mandato, con il sostegno del Pd e di una lista civica, senza bisogno di passare dal ballottaggio: sfiora il 54%, e tanto basta per riuscire nell'impresa che lui stesso definisce "non scontata". Si guardano i voti nelle singole sezioni, si analizzano numeri e preferenze, ma è il contorno di quella che si percepisce chiaramente come una vittoria salda, seppur con qualche calo rispetto a cinque anni fa. 

"Non era scontato, con cinque sfidanti, che si riuscisse a centrare l'obiettivo al primo turno - commenta Cristiano Benucci - il contesto politico era segnato da una frammentazione forte e da una campagna elettorale comunque combattuta. Ma il risultato elettorale è stato netto, e ci consegna una maggioranza solida e compatta". 

Sull'affluenza, che ha subìto un calo di otto punti percentuali a Reggello rispetto a cinque anni fa, ammette: "C'è una generale disaffezione alla politica, e dunque l'astensionismo non si può giustificare solo con il fatto che si votava su un giorno soltanto, o con una domenica che è già estiva. Ne va preso atto". 

E ora, in attesa di presentare la squadra degli assessori, Benucci si prepara ai prossimi cinque anni: "Al lavoro sui progetti già avviati ma pronti a metterne in campo di nuovi, per attuare il programma con cui ci siamo presentati agli elettori". 

 

Politica

 
comments powered by Disqus