24.04.2013  17:15

Raccolta differenziata: cresce ancora Incisa, Reggello oltre quota 50%

di Andrea Tani
Giù Figline (49,4%) e Rignano (46,4%). Incisa vola all'84,5%, Reggello per la prima volta al 51%. Questi i dati relativi al mese di marzo diffusi da Aer spa. A Rignano è iniziata la distribuzione delle chiavette elettroniche per il cassonetto e-gate


commenti

Data della notizia:  24.04.2013  17:15

Torna a salire Incisa, Figline torna sotto quota 50%, Reggello la supera per la prima volta, Rignano scende ancora. Sono questi, in sintesi, i dati relativi alla raccolta differenziata nel mese di marzo per il Valdarno fiorentino.

Incisa resta di gran lunga il comune capofila tra quelli serviti da Aer spa e sale ancora fino a raggiungere l’84,54%. I comuni vicini restano tutti al di sotto del 65% stabilito con decreto legislativo 152/2006 della Regione Toscana come vincolante per evitare la maggiorazione dell’ecotassa. Figline e Reggello continuano a muoversi intorno alla soglia “mentale” del 50%: Reggello la supera per la prima volta e tocca il 51,03%, Figline scende di tre punti e mezzo e si attesta al 49,43%. Rignano non va oltre il 46,4%.

Proprio a Rignano è iniziata lunedì scorso la consegna porta a porta delle chiavette elettroniche per l’utilizzo dei cassonetti con sistema e-gate che saranno in funzione dal prossimo 3 giugno nel capoluogo e nella zona di Bombone. Si tratta dello stesso sistema adottato con successo ad Incisa.

La raccolta differenziata è cresciuta poco più di un punto percentuale rispetto ad un anno fa nel territorio di Aer spa (i quattro comuni del Valdarno fiorentino e quelli della Valdisieve): era al 57,16% nel marzo 2012, è salita al 58,33% quest’anno.

Cronaca

 
comments powered by Disqus
Alessio Bigini
Alessio Bigini Software/Electro Lab
Ciao a tutti, in questa recensione andremo a provare una ...
Leonardo Matassoni
Diritto all'architettura
PERDERE DI VISTA IL SENSO DELLA VITA PUR DI SOPRAVVIVERE ...