07.08.2020  20:00

Publiacqua, 600mila euro per la ripartenza di sport e cultura. Tre le iniziative previste

di Matteo Mazzierli
In una conferenza dal titolo "Siamo pronti a ricominciare?" Publiacqua ha reso noto la destinazione di 600mila euro per i settori di sport e cultura in tre modalità valide per tutti i 45 comuni serviti


commenti

Data della notizia:  07.08.2020  20:00

Un sostegno dal valore di 600mila euro per sport e cultura: è quanto annunciato questa mattina da Publiacqua nella conferenza "Siamo pronti a ricominciare?". I contributi destinati ai due settori saranno un modo per rispondere alle difficoltà scaturite dall'emergenza sanitaria.

"Abbiamo deliberato di destinare 600mila euro ai due settori in cui Publiacqua è tradizionalmente impegnata per sostenere iniziative: sport e cultura - ha detto il CDA di Publiacqua Lorenzo Perra - Lo faremo attraverso tre modalità: il Click Day per lo sport, un bando per la cultura e degli interventi diretti per i nostri partner storici tradizionali che abbiamo deciso di riconfermare e di incrementare il sostegno per il 2020."

"È un gesto che facciamo e diamo a favore della collettività, attraverso l’impegno che vogliamo continuare a mantenere nello sport e nella cultura - spiega Perra - in particolare i divieti e la paura dovuti alla pandemia hanno fortemente limitato la possibilità di vivere normalmente la vita in questi due settori, quindi abbiamo pensato a questi contributi straordinari."

"Per lo sport lo faremo attraverso una modalità che altri enti hanno utilizzato in questi mesi, cioè con un Click Day - continua Perra - un giorno in cui collegandosi sul sito di Publiacqua per il Clic Day Sport, il giorno 30 settembre, da mezzanotte impianti sportivi e associazioni dilettantistiche possono richiedere fino ad un massimo di 4000 euro con lo sconto commisurato fino al 50% della bolletta del servizio idrico, un contributo straordinario dal valore di 150mila euro messi a disposizione per le associazioni sportive dei Comuni in cui Publiacqua è presente. Un giorno, 24 ore a disposizione e un click, questo è il modo con cui noi mettiamo soldi a disposizione per lo sport e lo facciamo raddoppiando la posta rispetto allo scorso anno."

"Per la cultura prevediamo a partire da oggi di far uscire un bando che rimarrà aperto fino alla metà di settembre per sostenere la produzione culturale - dice Perra - quindi musica, teatro, cinema, mostre e letteratura e lo facciamo a favore di soggetti senza scopo di lucro che producono e intendono produrre delle iniziative a partire dal mese di ottobre con contributi fino ad un massimo di 10mila euro: abbiamo messo a disposizione 210mila euro."

 "Infine Publiacqua sostiene e continua a sostenere i partner storici del mondo della cultura e del mondo dello sport e lo fa con 220mila euro - conclude Perra - in particolare 180mila euro per la cultura con partnership conosciuti a Firenze, Prato e Pistoia."

Cronaca / Economia / Sociale

 
comments powered by Disqus
ULTIME NOTIZIE