16.10.2018  08:51

Provincia di Arezzo, elezioni il 31 ottobre. Votano sindaci e consiglieri comunali, e sarà un voto 'ponderato'

di Glenda Venturini
Il valore delle preferenze viene calcolato in base all'ampiezza del comune in cui è eletto il consigliere: fra i comuni con ponderazione più alta, dopo Arezzo, ci sono Montevarchi, San Giovanni, Terranuova e Bucine


commenti

Data della notizia:  16.10.2018  08:51

Si apriranno mercoledì 31 ottobre le operazioni di voto per eleggere il nuovo Presidente della Provincia di Arezzo e il nuovo Consiglio provinciale. Sarà un’elezione di secondo livello così come voluta dalla legge n. 56/2014, che ha trasformato l’ente provinciale. Le urne saranno aperte dalle 8 alle 20 nell'unico seggio, allestito nella sala “Amintore Fanfani” del Palazzo della Provincia ad Arezzo. 

Non votano i cittadini: ad esprimere le preferenze saranno chiamati infatti 493 tra Sindaci e Consiglieri comunali eletti nei 36 Comuni del territorio, suddivisi in cinque fasce a seconda del numero di abitanti, con schede di colore diverso. Il meccanismo, infatti, è quello del voto ponderato, con schede di cinque colori diversi a seconda del numero dei residenti dei Comuni di appartenenza. Il voto di un consigliere eletto in un comune più grande ha un indice maggiore rispetto a uno più piccolo. Ecco come sono suddivisi i comuni:

- Fascia di colore verde, alla quale appartiene solo il Comune di Arezzo: a ogni votante corrisponde un indice di ponderazione di 893;
- Fascia di colore rosso, alla quale appartengono i Comuni di Montevarchi, Cortona, San Giovanni Valdarno, Sansepolcro, Castiglion Fiorentino, Terranuova Bracciolini, Bibbiena e Bucine, ha un indice di 261;
- Fascia di colore grigio, con i Comuni di Castelfranco Pian di Scò, Cavriglia, Foiano, Civitella, Monte San Savino, Laterina e Pergine, Subbiano, Poppi, Pratovecchio-Stia, Loro Ciuffenna, Anghiari e Capolona, ha un indice 171;
- Fascia di colore arancio, comprendente i Comuni di Lucignano, Marciano, Castel Focognano, e Pieve Santo Stefano, ha indice 77;
- Fascia di colore azzurro, con i Comuni di Castel San Niccolò, Castiglion Fibocchi, Chiusi della Verna, Monterchi, Caprese Michelangelo, Sestino, Talla, Badia Tedalda, Chitignano, Ortignano Raggiolo e Montemignaio, ha indice di ponderazione 42.

Ad ogni votante saranno consegnate due schede, la prima per l'elezione del Presidente che conterrà in ordine di estrazione i nomi di Ginetta Menchetti e Silvia Chiassai Martini, e la seconda per il consiglio provinciale. Ogni elettore potrà esprimere una preferenza, e trattandosi di due votazioni separate, il candidato Presidente non risultato vincitore non farà parte del consiglio provinciale.

Per l’elezione del consiglio provinciale, ricordiamo, sono due le liste presentate e ufficializzate dall’Ufficio Elettorale.

- La lista “Comuni per la Provincia”, collegata al candidato Presidente Silvia Chiassai Martini che ha come candidati: Scapecchi Federico, Lucacci Ezio, Rivi Alessandro, Piomboni Angiolino, Morbidelli Marco, Migliore Rosaria, Seghi Laura, Carlettini Giovanna, Bardelli Roberto, Luzzi Marcella.

- La lista “Centrosinistra per Arezzo” collegata al candidato Presidente Ginetta Menchetti che ha come candidati Ducci Eleonora, Caneschi Alessandro, Caporali Donato, Corei Gabriele, Bonarini Massimo, Ciarponi Leonardo, Ermini Cristina, Laurenzi Andrea Mathias, Lentucci Silvia, Martini Francesca, Valentini Deborah.

Una volta eletto, il Presidente della Provincia di Arezzo rimarrà in carica per quattro anni, mentre i dodici consiglieri rimarranno in carica per due anni. Le operazioni di voto si chiuderanno alle ore 20 di mercoledì 31 ottobre, per procedere subito dopo con lo scrutinio.

Politica

 
comments powered by Disqus
Roberto Riviello
Controcorrente
L’iniziativa è partita da un gruppo di donne torine...
Julian Carax
Un.Dici
Il mistero di Brian Williams (o Bison Dele)Tredici Giugno...