08.06.2018  21:30

Processo sulle presunte combine di partite, nessuna penalizzazione per la Bucinese

di Michele Bossini
Deferita per responsabilità oggettiva, la società arancioverde temeva di vedersi inflitta una penalizzazione


commenti

Data della notizia:  08.06.2018  21:30

Oggi davanti al Tribunale Federale Nazionale si è svolto il procedimento per la presunta combine di alcune partite di Eccellenza e Promozione nella stagione 2016-2017. Fra le società deferite lo scorso  16 aprile la Bucinese (che chiamata a rispondere di responsabilità oggettiva aveva negato ogni suo coinvolgimento), oltre ad Aglianese, Porta Romana, Sestese, Grassina, Zenith Audax,  Foiano, e Firenze Ovest.

Alla fine nessuna penalizzazione per la società valdarnese, solo sessanta giorni di squalifica all'ex presidente Giuseppe Curcio e tremila euro di ammenda, dieci mesi di squalifica a Cristian Prosperi (la stagione appena teminata direttore sportivo-giocatore  del Valdarno Football Club) e quaranta giorni di squalifica ad Andrea Ruscio. Gli arancioverdi temevano di vedersi infliggere una penalità da scontare nella stagione 2018-2019 e possono ora tirare un bel sopiro di sollievo. 

Sport

 
comments powered by Disqus
Roberto Riviello
Controcorrente
Forse ce n’eravamo dimenticati, in questi ultimi an...
Julian Carax
Un.Dici
Non è da tutti — almeno a queste latitudini — il privileg...