08.10.2018  10:35

Presentata la nuova stagione del Garibaldi, forti sconti per portare i più giovani a teatro

di Glenda Venturini
Per la prosa, tanti i big sul palco del Teatro Garibaldi: da Alessandro Preziosi a Federico Buffa che torna a Figline, da Emilio Solfrizzi a Ornella Muti fino ad Angela Finocchiaro, Massimo Ranieri, Violante Placido, Paolo Ruffini. Sconti per gli under 35 e gli under 26 che decidono di sottoscrivere un abbonamento


commenti

Data della notizia:  08.10.2018  10:35

Si punta ad un'altra stagione dai grandi numeri, al Teatro Garibaldi di Figline: ancora una volta, infatti, sono tanti i big che saliranno sul palco del teatro figlinse. La stagione di prosa è stata appena presentata: si parte il 10 e 11 novembre con Alessandro Preziosi in “Vincent Van Gogh. L’odore assordante del bianco”, per poi proseguire il 24 e 25 novembre con il ritorno di Federico Buffa in “A night in Kinshasa. Muhammad Ali vs George Foreman. Molto di più di un incontro di boxe”. L’1 e 2 dicembre sarà la volta di Giuseppe Pampieri, Paola Quattrini, Cochi Ponzoni ed Erica Blanc in “Quartet”, mentre il 5 e 6 gennaio Emilio Solfrizzi interpreterà “A testa in giù”. Si prosegue il 26 e 27 gennaio con Ornella Muti ed Enrico Guarneri in “La Governante”, il 2 e 3 febbraio con Angela Finocchiaro in “Ho perso il filo”, il 9 e 10 febbraio con Giuseppe Battiston in “Churcill”, il 2 e 3 marzo con Massimo Ranieri nel “Gabbiano”, il 16 e 17 marzo con Alessio Boni e Serra Yilmaz in “Don Chisciotte” e infine il 30 e 31 marzo con Violante Placido, Stefano Fresi e Paolo Ruffini in “Sogno di una notte di mezza estate”.

La stagione di concertistica, che quest’anno propone uno sconto per chi è già abbonato alla prosa, vedrà il consueto coinvolgimento dell’Orchestra della Toscana e inizierà il 14 dicembre con Thomas Dausgaard (direttore) e Hennig Kraggerud (violino), per proseguire il 22 dicembre con Daniele Rustioni (direttore) e Beatrice Rana (pianoforte), il 30 gennaio con Eva Ollikainen (direttore) e Tiina-Mija Koskela (soprano), il 29 marzo con Niklas Benjamin Hoffmann (direttore) e Alexander Malofeev (pianoforte), il 6 aprile con Maxime Pascal (direttore) e Peppe Servillo (voce recitante), infine il 10 maggio con Mario Brunello (direttore e violoncello).

"Abbiamo due novità, quest'anno - ha detto l'assessore alla cultura di Figline e Incisa, Lorenzo Tilli - da una parte l'allargamento al circuito Ticketone, che ci permette di ampliare la rete di vendita; dall'altra le forti riduzioni introdotte negli abbonamenti per gli under 35 e gli under 26. Una scelta, quella dell’Amministrazione, che ha l’obiettivo di promuovere il teatro tra i giovani puntando sugli sconti ma anche su tutta una serie di iniziative collaterali come Alchimie, Radio a Teatro e altri progetti formativi". 

 

 

Per abbonarsi alla stagione di prosa ci sono due finestre: dall’8 al 20 ottobre avranno priorità le riconferme; dal 22 ottobre al 3 novembre sarà il turno dei nuovi abbonati. L’abbonamento per 5 spettacoli di prosa avrà i seguenti costi per turno: poltrona numerata platea 100 euro, poltrona numerata platea ridotto 92 euro, posto palco numerato 1°,2° e 3° ordine centrale 92 euro, posto palco numerato 1°,2° e 3° ordine centrale ridotto 76 euro; per il palco numerato 1°, 2° e 3° ordine laterale ci sono sconti per gli under 35 (60 euro) e per gli under 26 (40 euro). Altre riduzioni sono previste per over 65, soci Coop e del Credito Cooperativo Valdarno Fiorentino Banca di Cascia e per coloro che intendono abbonarsi a tutti gli spettacoli in calendario.

Cultura

 
comments powered by Disqus
Julian Carax
Un.Dici
Douala è una città da circa due milioni e mezzo di abitan...
Roberto Riviello
Controcorrente
C’era una volta Sana Cheema, una bella ragazza nata...
Arbër Agalliu Aga
Paroleincrociate
“SCANDALOSO, il Festival è stato vinto da un albane...