31.05.2018  15:24

Presentata in Regione la terza edizione de 'Il Cammino della Setteponti'

di Glenda Venturini
Sessanta chilometri lungo l'antica Cassia Vetus, sulle colline del Valdarno: è il Cammino della Setteponti presentato stamani a Firenze. Partenza l'8 giugno da Reggello per arrivare il 10 a Ponte a Buriano, tutto a piedi e con pernottamento in tenda. Presentazione con l'assessore regionale al turismo Stefano Ciuoffo


commenti

Data della notizia:  31.05.2018  15:24

Tre giorni lungo l'antico cammino che i pellegrini percorrevano nel Medioevo, sulla Cassia Vetus, per arrivare a Roma, fra pievi romaniche millenarie, borghi medievali tra i più belli d'Italia, oasi naturalistiche e i paesaggi che hanno ispirato Leonardo e Masaccio. È il ‘Cammino della Setteponti', che torna per il terzo anno consecutivo: 60 chilometri a piedi dall'8 al 10 giugno prossimi.

La camminata, che è stata presentata oggi a Palazzo Strozzi Sacrati a Firenze, è organizzata e promossa dai Comuni di Reggello, Castelfranco Piandiscò, Loro Ciuffena, Terranuova Bracciolini e Castiglion Fibocchi, in collaborazione con le associazioni di volontariato del territorio valdarnese. 

"Il Cammino della Setteponti - ha detto l'assessore regionale al turismo Stefano Ciuoffo - è una grande opportunità per diversificare l'offerta turistica del bacino metropolitano fiorentino e per scoprire la sponda destra dell'Arno, ricca di storia, arte e fascino, in modo lento. Spero che questo percorso possa consolidarsi nel tempo e diventare l'ennesima opportunità per assaporare una Toscana meno conosciuta".

"Il successo crescente delle due precedenti edizioni – hanno spiegato gli assessori al turismo dei Comuni di Loro e Terranuova, Nicoletta Cellai e Caterina Barbuti – ci spinge a pensare che anche quest'anno saranno tante le persone che parteciperanno al Cammino. Un'idea fortunata che ha permesso a tutti i Comuni coinvolti di lavorare insieme e provare a creare un prodotto turistico, pro prio come previsto dalla nuova legge regionale".

"Da un'idea nata da una chiaccherata tra amici - ha concluso Enzo Brogi, ideatore del progetto - siamo riusciti a sviluppare un evento che attraversa chilometri di territorio ricchissimi di tesori architettonici e naturali. Un ringraziamento speciale va ai Comuni che hanno organizzato tutto nei minimi dettagli. Il sogno è che il Cammino possa diventare un punto fisso dell'offerta turistica del Valdarno, non soltanto un evento annuale ma un tragitto da poter fare in tutti i giorni dell'anno. Comuni e Regione stanno lavorando da tempo per arrivare a questo risultato".

 

Le tappe.

La prima, 24 km, condurrà da Reggello, con ritrovo presso la pieve di Cascia, fino a Montemarciano; la seconda, 21 km, da Montemarciano a San Giustino Valdarno; la terza, 16 km, da San Giustino Valdarno a Ponte a Buriano. Durante le serate di venerdì e sabato sono previsti eventi di intrattenimento. La partecipazione è gratuita ed aperta a tutti. A carico dei partecipanti ci sarà solo il costo dei pasti (a prezzo contenuto) e della navetta per il rientro da Ponte a Buriano, per chi la richiederà. Sarà possibile aderire anche per solo un tratto o un giorno della camminata. Per informazioni più dettagliate sul percorso e per iscriversi (per ragioni organizzative occorre comunicare i propri dati) scrivere a cammino7ponti2018@gmail.com o visitare la pagina Fb.

Cultura

 
comments powered by Disqus
Roberto Riviello
Controcorrente
C’è nell’aria sentore di Natale, non è vero? ...
Julian Carax
Un.Dici
#RivalutazioniSonore Vol.1 — Certe Notti, LigabueRivaluta...