13.06.2017  18:20

Notte bianca, 12° edizione: musica, cultura e shopping. Quest'anno anche il servizio navetta

di Monica Campani
L'evento che da dodici anni calamita nel centro storico della città tantissime persone si terrà sabato 17 giugno. Quest'anno una navetta favorirà la partecipazione della gente


commenti

Data della notizia:  13.06.2017  18:20

Per il dodicesimo anno San Giovanni sta per trasformarsi in un palcoscenico dove musica, spettacoli, cultura e shopping accoglieranno le tantissime persone che vorranno trascorrere una serata e una notte nel pieno divertimento. Si apre infatti sabato 17 giugno la Notte Bianca. Un evento, ormai, per tutto il Valdarno.

Ricchissimo il campionario di opportunità in grado di soddisfare anche i più esigenti. (Il programma). 

Novità di quest'anno la possibilità di raggiungere la zona degli eventi con una navetta (partenza ogni trenta minuti dalle 19 alle 22.30 e da mezzanotte alle 1.30) che farà la spola fra Ponte alla Forche via Fermi con fermate in prossimità e dei parcheggi. (Orari)

La Notte bianca è da sempre sinonimo di musica: in via Battisti il rock delle band della “Notte del Tucano”, i romani “Giuda” più i valdarnesi “Old Blosson”, “Cogs” e Gransoda dj,”, mentre la musica afro animerà la “Black Zone” di via Roma, con il ritorno di alcuni dj che erano già stati ospiti nelle prime edizioni. La musica sarà protagonista anche della “Canta (l')autore”, ricavata fra corso Italia e viale Diaz.

Dalle 21 gli spettacoli, itineranti del festival del teatro di strada “Europlà”, animeranno piazza Cavour e corso Italia, con illusionismi, musica, la passeggiata sui trampoli di un dinosauro, fino all'esibizione dell’Orchestra nazionale della repubblica popolare di Danghisja, con la comicità di Andrea Kaemmerle e la musica della Banda Improvvisa.

Piazza Masaccio, via Alberti e alcuni palazzi storici ospiteranno una serie di eventi a carattere culturale (letture, libri, mostre, installazioni e proiezioni) che avranno come filo conduttore il paesaggio urbano e tema “Spazio sociale e ambiente naturale nella contemporaneità”.

Tutti i musei cittadini saranno aperti e organizzeranno importanti iniziative: al Museo della Basilica una visita guidata da gruppi di studenti, al Museo delle Terre Nuove evento dedicato alle storie del “Decameron” intrecciate con scandali contemporanei mentre per gli appassionati di arte contemporanea tappe obbligate saranno la casa di “Giovanni da San Giovanni”e “Casa Masaccio”.

Durante la notte i negozi resteranno aperti e si rinnoverà l'appuntamento, in via Garibaldi, con tradizionale mercatino dell'artigianato.

Il sindaco Maurizio Viligiardi nel video pubblicato dal profilo Facebook del Comune di San Giovanni.

 

Cultura

 
comments powered by Disqus