12.01.2016  19:28

Non è ancora entrato a regime il canile sanitario. Il sindaco sollecita la dirigenza della Asl10

di Monica Campani
La convenzione redatta tra i comuni del Valdarno aretino e fiorentino e le Asl10 e 8 conteneva alcuni punti importanti da attuare per la gestione della struttura sanitaria, come l'apertura 24 ore su 24. Cosa mai attuata. Il sindaco Leonardo Degl'Innocenti o Sanni ha incontrato i responsabili. "Mi hanno assicurato che tutto entrerà a regime in tempi brevi"


commenti

Data della notizia:  12.01.2016  19:28

Il taglio del nastro è avvenuto il 24 ottobre dell'anno scorso. Dopo il canile rifugio di Forestello, aperto nel 2008, quello sanitario ha completato il polo valdarnese dedicato agli animali. Oltre a una struttura bella, accogliente, e dotata di tutte le strumentazioni del caso avrebbe dovuto avere anche alcune caratteristiche particolari: essere per esempio aperto  dal mese di novembre 24 ore su 24. Così ancora non è affatto. Senza contare anche altre lacune. Si tratta di un primo periodo di rodaggio, ma i cittadini si lamentano.

Enrico Loretti, responsabile veterinario Asl10, per l'occasione aveva sottolineato: "Il canile sanitario avrà una copertura H24 con personale della azienda sanitaria di Firenze per il recupero degli animali, e anche con quello della Ausl8 per la loro gestione. Nel canile troveranno posto le attività standard: anagrafe canina, sterilizzazione dei gatti liberi delle colonie e controllo degli animali recuperati sul territorio. Lo schema operativo: un centralino unico attivato dalle polizie municipale sulle 24 ore. La restituzione è a cura nostra. 85 gli euro a carico del privato per il recupero".

Ma la struttura del canile sanitario, invece, ancora non è entrata a pieno regime e quindi non rispetta la convenzione firmata dagli 11 comuni del Valdarno aretino e fiorentino, dalle Asl10 e 8, e dalla Regione Toscana. Tutta colpa sembra della burocrazia che ancora non ha permesso di ultimare tutti i passaggi formali.

Coloro che hanno potuto sperimentare la mancanza di quanto promesso, come l'apertura H24, si lamentano: sembra che l'area sanitaria sia aperta soltanto la mattina e per poche ore e che i cani all'interno nel frattempo rimangano soli.

Il sindaco di Cavriglia Leonardo Degl'Innocenti o Sanni,
al corrente delle lacune, ha contattato sia Loretti che un altro dirigente la scorsa settimana. Nell'incontro avuto ha chiesto l'attuazione di tutte le attività e i servizi previsti dalla convenzione. Dalla Asl è arrivata la promessa che in tempi brevi la struttura sanitaria sarà a regime.

Sociale

 
comments powered by Disqus
Julian Carax
Un.Dici
No, Daryl Morey — il General Manager degli Houston Rocket...
Roberto Riviello
Controcorrente
L’Uomo Vitruviano, il celeberrimo disegno di Leonar...