19.02.2016  18:00

Mensa scolastica: "Ecco perchè mi sono astenuto dal voto in consiglio", parla il consigliere di M5S Andrea Focardi

di Monica Campani
Il consigliere del Movimento 5 Stelle spiega perchè si è astenuto in consiglio comunale dalla votazione sulla mensa scolastica della mozione presentata da Cresce San Giovanni


commenti

Data della notizia:  19.02.2016  18:00

Dopo le polemiche il capogruppo consiliare del Movimento 5 Stelle, Andrea Focardi, spiega ai cittadini perchè si è astenuto dalla votazione inerente la mozione presentata da Cresce San Giovanni sulla mensa scolastica e soprattutto sul capitolato e sulla non somministrazione delle colazioni e merendine.

"La mozione riguardante il rispetto del capitolato d’appalto della mensa scolastica era assolutamente condivisibile nel merito e l’intenzione di votare a favore era pacifica. Qualcosa però è accaduta nel dibattito che è seguito e che è durato più di un’ora. Nel dibattito, infatti, è emerso che anche se il merito era giusto il metodo invece no. Per questo invitiamo chi volesse saperne di più a non affidarsi a giudizi precostituiti ma ad andare direttamente ad ascoltare la registrazione del dibattito sul sito  del Comune di San Giovanni Valdarno".

"Ricordiamo che il voto di astensione esiste da sempre in democrazia, altrimenti nelle assemblee si potrebbe votare solo a favore o solo contro. Un voto, tra l’altro, che non ha cambiato minimamente l’esito della votazione dato che la mozione proposta dalla lista “Cresce San Giovanni” è terminata con 11 voti contrari, 3 astenuti e 3 favorevoli".

Focardi, poi, continua: "Basta guardare i numeri e conoscere un minimo i meccanismi democratici per comprendere quanto molti comunicati che girano in questi giorni siano un maldestro tentativo di trasformare una sconfitta politica in un successo mediatico. Sarebbe bastato ritirarla e portarla in commissione, cosa che accade normalmente nelle assemblee democratiche, e avremmo avuto modo di riformularla e quindi di farla approvare. Questo sarebbe potuto essere un risultato ottimo per i cittadini".

"Il fine di una buona opposizione, a nostro avviso, non è quella di eliminare gli avversari politici ma di controllare e migliorare il governo di fronte al quale si trova in minoranza. Poi, in sede elettorale, sarà il popolo sovrano a decidere i propri rappresentanti, fino ad allora il Movimento 5 Stelle preferisce fare buona politica e non perenni e vuote campagne elettorali".

Infine Andrea Focardi sottolinea i risultati ottenuti dal Movimento 5 Stelle in consiglio comunale: "Proprio grazie a questo spirito costruttivo e propositivo  è stata possibile, nell’ultimo consiglio comunale,  l’approvazione all’unanimità di due mozioni, presentate dal Movimento 5 Stelle, riguardanti la Reverse Vending (le famose macchinette che danno buoni spesa in cambio di lattine, bottiglie di plastico o altro) e la realizzazione di Parcheggi Rosa, ma questo riteniamo non siano vittore del Movimento 5 Stelle ma di tutti, nell’interesse della totalità dei cittadini dei quali ci sentiamo orgogliosi di onorare la fiducia".

 

Politica

 
comments powered by Disqus
Roberto Riviello
Controcorrente
E’ morto Peter Fonda, l’attore protagonista d...
Alessio Bigini
Alessio Bigini Software/Electro Lab
Ciao a tutti, in questo articolo andremo a recensire un n...
Julian Carax
Un.Dici
Classico scorcio della Monument ValleySapevo che non sare...