10.01.2017  15:29

Medico accusato di molestie sessuali: le parti accettano il patteggiamento. A marzo l'udienza conclusiva

di Monica Campani
Intanto il ginecologo è libero per scadenza dei termini della custodia cautelare. Il 16 marzo ultima udienza davanti al Gup


commenti

Data della notizia:  10.01.2017  15:29

Rinviata al 16 marzo l'ultima udienza davanti al Gup di Firenze, Angelo Antonio Pezzuti, per la vicenda del ginecologo accusato da nove donne di molestie sessuali durante le visite al pronto soccorso del Serristori e in uno studio privato di Firenze. Gli avvocati difensori del medico, infatti, hanno proposto il patteggiamento e le parti sembrano essere tutte concordi nell'accettare. 

La vicenda risale al maggio dell'anno scorso quando il ginecologo Gaetano Cosimo Occhineri fu arrestato dai carabinieri sulla scia delle denunce presentate da sette donne. Il numero è salito poi a nove. Tutte riportarono la stessa versione e lo stesso modus operandi da parte del medico. Anche nell'incidente probatorio i racconti non cambiarono.

Due di loro, tra l'altro, non sono andate direttamente dai carabinieri ma hanno confessato l'accaduto al proprio medico curante che ha pensato, poi, a presentare denuncia. 

Intanto il ginecologo è libero per scadenza dei termini della custodia cautelare. I suoi difensori hanno proposto alle parti offese il risarcimento che, prima del processo, diventa un'attenuante e comporta uno sconto di pena.

Il prossimo 16 marzo dunque la vicenda per le nove donne termina. Per il medico, invece, l'iter giudiziario continua: i legali con molta probabilità chiederanno il rito abbreviato.

 

Cronaca

 
comments powered by Disqus