02.06.2016  10:08

"Luoghi del cuore" del Fai: in due settimane Sammezzano sfiora quota duemila voti. Ed è in vetta alla classifica

di Glenda Venturini
Il censimento a cadenza biennale promosso dal Fondo Ambiente Italiano in collaborazione con Intesa San Paolo è iniziato il 17 maggio scorso: si può votare fino al 30 novembre 2016. Al vincitore va un finanziamento di 50mila euro per un progetto che, nel caso di Sammezzano, è stato proposto dalle associazioni volontarie


In due settimane il Castello di Sammezzano ha conquistato la vetta della classifica dei "Luoghi del cuore" del Fai, il Fondo per l'Ambiente Italiano che ogni due anni, in collaborazione con Intesa San Paolo, promuove il censimento dei luoghi italiani "da non dimenticare". 

Sfiorato il tetto dei duemila voti, Sammezzano e il suo Parco hanno staccato con ampia distanza il secondo luogo della classifica, l'antico ponte romano sull'Ofanto in Puglia, che si ferma a poco più di 500 voti. Se finisse primo classificato, per Sammezzano ci sarà un contributo economico di 50mila euro. Il progetto presentato da Save Sammezzano (l'associazione che ha iscritto il Castello nel censimento e che ha promosso il comitato "Insieme per Sammezzano") prevede la messa in opera dei primi urgentissimi lavori conservativi sul complesso.

Il percorso, comunque, è lungo: il censimento resta aperto fino al 30 novembre 2016, e servono molti voti. Basti pensare che il vincitore dell'ultima edizione, nel 2014, fu il Convento dei Frati Cappuccini di Monterosso al mare, in Liguria, con più di 110mila voti. Una vera mobilitazione, insomma. Nello stesso anno, Sammezzano si classificò al 293° posto con 520 voti in tutto: due anni dopo, la differenza sta già diventando abissale. 

Per votare il Castello ed il Parco di Sammezzano si può esprimere la propria preferenza on line (http://iluoghidelcuore.it/luoghi/4554) oppure attraverso i moduli reperibili presso le filiali di Banca Intesa e Cassa di Risparmio di Firenze. Nel frattempo, resta sospesa la vendita all'asta del Castello e dell'intera proprietà: l'asta prevista per maggio non si è tenuta in seguito a una sospensiva, e al momento non è ancora stata riconvocata. 
 

Cultura

 
comments powered by Disqus