05.12.2018  15:21

Libera Valdarno si riunisce in assemblea, occasione per il bilancio di quattro anni di attività

di Glenda Venturini
Appuntamento venerdì 7 dicembre dalle 17.30 a Terranuova: nell'occasione sarà presentata una pubblicazione che racchiude le indagini legate a fenomeni mafiosi, negli ultimi venti anni in Valdarno Aretino e Fiorentino oltre alla provincia di Arezzo


commenti

Data della notizia:  05.12.2018  15:21

Assemblea e bilancio di quattro anni di attività, venerdì 7 dicembre, per il coordinamento del Valdarno Superiore di Libera: l'appuntamento è dalle 17.30, presso il circolo Arci di via Roma a Terranuova. Sarà un momento di verifica sul lavoro svolto in questi anni nel territorio valdarnese, punto di partenza delle attività future nella prevenzione e nel contrasto ai fenomeni di infiltrazione mafiosa, e per l'affermarsi della legalità e della giustizia sociale.

Un passaggio importante al quale il coordinamento invita tutti a partecipare e a portare il proprio contributo, e durante il quale sarà eletto dall'assemblea il referente del coordinamento che dovrà guidare i lavori per i prossimi tre anni. L'incontro è aperto a tutti, soci, sostenitori e anche coloro che sono interessati a conoscere in modo più approfondito il territorio.

Interverranno rappresentanti della rete di associazioni che formano il Coordinamento Provinciale di Libera tra cui l'Arci Valdarno, la CGIL Valdarno, la Caritas ,il gruppo Agesci, l'Associazione Anelli Mancanti, la Fraternità della Visitazione, l'Acli, l'Associazione di Solidarietà. Tanti i momenti di dibattito e gli ospiti che porteranno il loro contributo. La serata prenderà il via con la presentazione delle attività svolte dal Coordinamento del Valdarno e dal Presidio Giovanni Spampinato in questi anni nel nostro territorio.

Sarà poi presentata una pubblicazione realizzata da Libera sulle indagini e le inchieste che dal 1999 al 2017 hanno riguardato la provincia di Arezzo, il Valdarno Aretino e Fiorentino sui reati di corruzione, riciclaggio, usura, associazione di tipo mafioso. Un lavoro reso possibile grazie all'attività di ricerca compiuto da Fulvio Turtulici, su articoli pubblicati in quotidiani riviste, che forniscono un quadro della realtà del nostro territorio su questi temi. Alle ore 18.30 i parlerà di gioco d’azzardo, e della situazione nel territorio con l'intervento di Simona Neri, sindaco di Laterina Pergine e Responsabile di Anci Toscana per il contrasto alle ludopatie e al bullismo. Alle 18.45 sarà presentato il progetto di recupero del bene confiscato in località Le Ville da parte di Sergio Chienni Sindaco di Terranuova Bracciolini e Presidente della Conferenza dei Sindaci.

Dopo uno spazio dedicato al dibattito si terrà l'intervento conclusivo di Andrea Bigalli, referente di Libera Toscana e a seguire l'elezione del Referente del Coordinamento del Valdarno Superiore da parte dei soci di Libera. La serata si concluderà  con la cena presso la pizzeria “Andirivieni” (antistante i locali del circolo) al prezzo di € 10,00. Ricordiamo che la pizzeria è gestita dall’Associazione di promozione sociale Arkadia con l’inserimento lavorativo di sei ragazzi disabili. Per la cena è obbligatoria la prenotazione scrivendo a valdarno@libera.it.

Cultura

 
comments powered by Disqus
Roberto Riviello
Controcorrente
Esce a gennaio il nuovo film di Checco Zalone, Tolo Tolo,...
Julian Carax
Un.Dici
Non è da tutti — almeno a queste latitudini — il privileg...