25.05.2020  16:41

Lettera alle società sportive, l'amministrazione a fianco del mondo dello sport per l'emergenza Covid

di Matteo Mazzierli
L'Amministrazione Comunale di Rignano sull'Arno disponibile ad un incontro per confrontarsi sulle prospettive per la futura gestione dei vari servizi


commenti

Leggi gli Speciali:  Covid-19: tutte le informazioni

Data della notizia:  25.05.2020  16:41

Il Comune di Rignano sull’Arno ha deciso di intervenire a sostegno delle società sportive e delle associazioni, gestori di impianti pubblici, legate a queste realtà. A seguito dell’emergenza sanitaria legata al diffondersi del Covid-19, il Comune ha reso noto che supporterà il mondo dello sport, anch'esso colpito dal virus.

L’Amministrazione sta valutando le possibili misure di sostegno da mettere in campo direttamente. Successivamente alla prima comunicazione di fine aprile relativa al ricalcolo del contributo dovuto dal Comune - con possibile proroga della durata delle concessioni per il tempo corrispondente al periodo di sospensione - sono entrati in vigore il DPCM del 17/5/2020 e il DL “Rilancio” del 19/5/2020, che hanno consentito di sbloccare molte attività rimaste ancora sospese, anticipando (rispetto alle previsioni iniziali) la ripartenza dello sport di base e di centri sportivi e palestre (ASD o SSD), salvo diverse indicazioni regionali, vista la conferma dello sport come “bisogno primario”.

Il DPCM, difatti, consente la ripartenza dell'attività sportiva di base e l'attività motoria in genere, svolte presso palestre, piscine, centri e circoli sportivi, pubblici e privati, ovvero presso altre strutture ove si svolgono attività dirette al benessere dell'individuo attraverso l'esercizio fisico. È quindi prevista la possibilità per gli operatori sportivi di riaprire le loro sedi, nel rispetto delle norme di distanziamento sociale e senza alcun assembramento e delle Linee guida e dei Protocolli emanati dalle Federazioni Nazionali, Discipline sportive associate, Enti di Promozione sportiva.

Preso atto della situazione, il Comune di Rignano sull’Arno oggi ha inviato una missiva a tutte le società e associazioni del territorio per chiedere quale sia l'intenzione in merito a tempi e modalità di ripresa dell'attività, per poter assumere le conseguenti decisioni circa l'eventuale proroga della convenzione e la ridefinizione del contributo. Nella lettera è stata evidenziata, ancora una volta, la disponibilità dell'Amministrazione a convocare un incontro per confrontarsi sulle prospettive per la futura gestione dei vari servizi con le realtà del territorio.

Cronaca

 
comments powered by Disqus
Alessio Bigini
Alessio Bigini Software/Electro Lab
Ciao a tutti, in questa recensione andremo a recensire un...
Roberto Riviello
Controcorrente
Se pensate che la rima boccale sia lo stesso della rima b...