18.11.2015  11:47

Lavori all'ospedale Serristori: interventi al reparto di Dialisi. Attesa per l'ampliamento del Dh oncologico

di Eugenio Bini
Stanno per iniziare i lavori all'ospedale Serristori: l'Asl ha aggiudicato provvisoriamente la manutenzione della copertura del reparto di Dialisi. Attesa anche per l'ampliamento del Dh Oncologico.


Dopo mesi di attesa, si sbloccano i lavori all’ospedale Serristori. Molto probabilmente già dalle prossime settimane dovrebbero essere aperti i cantieri. I lavori riguardano il reparto di Dialisi e l’ampliamento del Dh Oncologico.
 
Per quanto riguarda il reparto di Dialisi, gli interventi saranno per il rifacimento della copertura. L’importo dei lavori è di quasi 90mila euro. “Nell’area immobiliare che accoglier il servizio dialisi del Serristori – veniva riportato nella delibera di approvazione del progetto - il manto di copertura presenta condizioni critiche e si sono verificate significative infiltrazioni di acqua piovana in varie zone dell’immobile”.

“Il dipartimento area tecnica ha svolto ispezioni e sopralluoghi a seguito dei quali si è evidenziata la necessità di eseguire interventi manutentivi/conservativi, quali il risanamento delle strutture lignee ammalo rate, con l’applicazione di guaina impermeabilizzante e revisione con sostituzione di parte del manto di copertura”. 
 
Nelle scorse settimane si è svolta la procedura negoziata per l’affidamento dei lavori. L’appalto è stato aggiudicato provvisoriamente alla ditta Doma srl. L’aggiudicazione definitiva resta subordinata all’esito positivo degli accertamenti di legge, ma entro la fine del mese le procedure burocratiche potrebbero essere concluse.

Attesa anche per i lavori di ampliamento al Dh Oncologico, che potrebbero sbloccarsi a breve. L’Asl a maggio annunciava: “Stanno per iniziare i lavori all'ospedale Serristori: “Entro la fine dell'anno partiranno i lavori per l'ampliamento del DH Oncologico nell’ambito del più complessivo progetto di ristrutturazione e riorganizzazione funzionale dell’ospedale Serristori di Figline Valdarno. Nei giorni scorsi, infatti, si è svolto un incontro al quale hanno partecipato la direzione sanitaria del presidio ospedaliero, i professionisti dell’Area tecnica dell’Azienda sanitaria di Firenze che coordinano la progettazione ed il controllo della tempistica nell’avanzamento dei piani di ammodernamento dell’ospedale, i rappresentanti dell’amministrazione comunale e il presidente ed il vicepresidente del Calcit che hanno ribadito l'intenzione di procedere ad una donazione per l'ampliamento del DH Oncologico, formalizzata in un documento”.
 
Un progetto complessivamente da 195mila euro, con un finanziamento del Calcit Valdarno Fiorentino di oltre 59mila euro.  A settembre  proprio sul Day Hospital Oncologico, il Calcit domandò pubblicamente: “Perché questi ritardi?”.

 

Cronaca

 
comments powered by Disqus