20.04.2018  11:47

"La villa di Sammezzano. Un’Alhambra toscana": presentato in Regione il libro di Carlo Cresti, Massimo Sottani, Matteo Cosimo Cresti

di Glenda Venturini
Omaggio al Marchese e al Castello che volle e realizzò: uno studio approfondito su Sammezzano, la sua storia e i suoi aspetti architettonici. Ieri la presentazione nella Sala del Gonfalone del Palazzo del Pegaso


(foto da facebook)

Presentazione nella Sala del Gonfalone in Regione, ieri, per il libro "La villa di Sammezzano. Un'Alhambra toscana", opera firmata a sei mani dagli architetti e professori Carlo Cresti, e Matteo Cosimo Cresti, e dal presidente del Comitato Ferdinando Panciatichi Ximenes d'Aragona, Massimo Sottani. 

Un volume che è un omaggio al Marchese che volle e realizzò il Castello come quell'originale e raro esempio di architettura orientalista che lo contraddistingue; ma anche uno studio sulle architetture stesse, gli ornamenti e le decorazioni. 

Alla presentazione in Palazzo Panciatichi, che tra l'altro fu proprio della famiglia del Marchese, presente anche il Presidente del Consiglio regionale, Eugenio Giani; il vicesindaco di Reggello Piero Giunti e l'onorevole reggellese del M5S, Yana Chiara Ehm. 

 

Cultura

 
comments powered by Disqus
Alessio Bigini
Alessio Bigini Software/Electro Lab
Ciao a tutti, in questo articolo andremo a recensire un C...
Leonardo Matassoni
Diritto all'architettura
DEMOCRAZIA NATURALE QUESTIONE DI PESI … Di solito non si ...
Roberto Riviello
Controcorrente
C’è un inquietante “fil rouge” che scor...