22.03.2012  13:35

La Provincia di Arezzo attiva i controlli Arpat sui cattivi odori. Accolte le sollecitazioni dei cittadini

di Monica Campani
Il presidente Roberto Vasai ha annunciato di aver messo in moto l'apparato tecnico per i cattivi odori che da giorni si sono fatti più insistenti e costanti. Accolte così le richieste rivolte dai cittadini dell'osservatorio permanente agli enti preposti


I controlli Arpat sui cattivi odori sono già stati attivati. La Provincia di Arezzo, dunque, ha accolto le richieste formulate dai cittadini dell'osservatorio permanente nella lettera inviata a tutti gli enti competenti e presentata come un esposto collettivo. Anche il sindaco Maurizio Viligiardi aveva chiesto alla provincia di intervenire.

Ed è lo stesso presidente della provincia Roberto Vasai a darne notizia:
"Raccogliamo le giuste sollecitazioni dei cittadini della zona, che mi sono giunte anche personalmente e attraverso i social network, ed abbiamo messo in moto l'apparato tecnico per le opportune rilevazioni in base alle quali saranno valutati da tutti i soggetti interessati eventuali provvedimenti finalizzati alla riduzione del fenomeno”.
 
 
 

Cronaca / Politica

Edizioni locali collegate:  San Giovanni / Montevarchi / Figline Incisa / Cavriglia / Bucine / Pergine / Laterina / Loro / Castelfranco Piandiscò / Castiglion Fibocchi / Reggello / Rignano / Terranuova

Data della notizia:  22.03.2012  13:35

 
comments powered by Disqus