31.05.2019  09:01

La Fiom Cgil avvia delle verifiche sulle buste paga dei lavoratori Bekaert. "Possibili anomalie"

di Glenda Venturini
Secondo il sindacato, sarebbero state riscontrate anomalie nelle retribuzioni dei lavoratori, che avrebbero ricevuto meno del dovuto. "In corso i controlli, affidati ai nostri legali"


Una serie di verifiche sulle buste paga dei dipendenti (ex) Bekaert di Figline, per chiarire se ci siano state anomalie: l'annuncio è della Fiom Cgil, che ha dato mandato ai legali di chiarire la questione. 

"Da una verifica approfondita delle buste paga dei lavoratori Bekaert - spiega il sindacato - abbiamo riscontrato alcune differenze retributive in base alle quali i lavoratori avrebbero percepito meno di quanto spetta loro". 

"La Fiom Cgil di Firenze ha dato pertanto mandato ai propri legali di effettuare un controllo per evitare che la multinazionale belga, dopo il grave danno di aver cessato l'attività nello stabilimento di Figline, possa farsi beffa dei lavoratori anche in termini salariali". 

 

Economia

 
comments powered by Disqus