07.11.2014  09:55

L'orario invernale porta via la Direttissima ai pendolari? Sale la polemica tra i membri del Comitato

di Glenda Venturini
Un addio alla direttissima, dal 15 dicembre, con l'arrivo del nuovo orario invernale. Quasi tutti i treni regionali sarebbero costretti al passaggio sulla linea lenta. I pendolari si preparano alla protesta, anche se di ufficiale ancora non c'è nulla: solo indiscrezioni


Sarà il nuovo orario invernale, in vigore dal 15 dicembre, a mettere la definitiva pietra sopra alle speranze di puntualità dei treni dei pendolari, riposte soprattutto nella Direttissima? Per ora è solo un interrogativo, perché di ufficiale non c'è nulla. Una serie di indiscrezioni e 'si dice', che non bastano certo a fare una certezza. 

Ma i pendolari si preparano alla protesta. E il Comitato ha preparato anche un sondaggio: "Pendolari del Valdarno, pare che dal prossimo 15 dicembre Ferrovie ci voglia cacciare dalla Direttissima, dirottando tutti (o quasi) i nostri treni sulla linea Lenta. Siete rassegnati o pronti alla protesta?". Inutile dire quale sia la risposta più gettonata. Di rassegnazione, nemmeno l'ombra. 

Da sempre, i pendolari chiedono il rispetto del loro diritto a transitare sulla Direttissima, senza concedere precedenze (i famosi 'inchini') alle Frecce e all'Alta velocità. Sempre più spesso, invece, per i treni regionali arriva il dirottamento sulla Lenta, deciso sulla base delle necessità ferroviarie del momento. Se il nuovo orario lo rendesse sistematico, però, sarebbe cosa diversa. 

Cronaca

 
comments powered by Disqus