10.11.2011  14:20

L'Aquila Montevarchi è fallita

di Andrea Tani
Adesso è ufficiale: il pronunciamento della camera di consiglio depositato stamani decreta la "morte giuridica" della società rossoblù dopo 109 anni di storia. L'aretino Marco Baldi sarà il curatore fallimentare.


commenti

Leggi i Dossier:  L'ultimo volo dell'Aquila

Data della notizia:  10.11.2011  14:20

L’Aquila Montevarchi è fallita. Per recitare il de profundis si aspettava soltanto che la decisione, scontata, della camera di consiglio richiesta dal giudice Cosmo Crolla venisse resa ufficiale. Lo è da stamani, quando è stata depositata presso la cancelleria fallimentare del Tribunale di Arezzo. È questo il triste finale annunciato che chiude una storia lunga 109 anni.
 
Il pronunciamento è stato emesso dalla camera di consiglio lunedì scorso, 8 novembre, che ha accolto dunque le istanze presentate dai creditori nei confronti dell’ex presidente Angela Perez. Tra questi, dagli eredi Cardo, gli ex giocatori rossoblù Leto, Sala, Bruni, i titolari di impianti sportivi e strutture alberghiere. Il deposito in cancelleria fallimentare di stamani decreta il fallimento del Montevarchi Calcio Aquila 1902 s.r.l.

Nominato il curatore fallimentare: è il dottor Marco Baldi, commercialista di Arezzo. A lui spetta ora la conduzione della società e l’amministrazione del patrimonio fallimentare. Lo stesso curatore dovrà occuparsi dell’accertamento del passivo fallimentare che verrà poi verificato durante l’udienza fissata il 12 marzo 2012. Si tratta in pratica di appurare quanti e quali sono i beni mobili o immobili di proprietà o in possesso del fallito da distribuire ai creditori.

Questo per quanto riguarda la giustizia ordinaria. Gli scenari sul piano sportivo restano ancora piuttosto incerti. Le prime risposte usciranno dall’assemblea pubblica in programma domani sera alla Bartolea che Valdarnopost seguirà in diretta streaming e testuale.

Sport

 
comments powered by Disqus