12.01.2019  00:20

Insieme per Thalia: anche la Misericordia di San Giustino promuove un'iniziativa

di Monica Campani
Lettera a casa dei cittadini per sollecitare un aiuto alla famiglia della piccola


commenti

Data della notizia:  12.01.2019  00:20

La Misericordia di San Giustino Valdarno ha organizzato una raccolta fondi per aiutare la piccola Thalia affetta da una rarissima malformazione risolvibile soltanto con un intervento da effettuarsi a Dubai. Per questo è stata spedita una lettera ai cittadini per sollecitare un contributo.

"Il consiglio direttivo, unitamente ai dipendenti e volontari, sta sensibilizzando la popolazione a dare un supporto economico e morale alla famiglia. Ringraziamo anticipatamente coloro che si uniranno a noi in questa opera di Misericordia. Thalia è una bambina di quasi 2 anni nata a Firenze il 17 febbraio 2017 e residente a Campogialli nel comune di Terranuova. E’ nata con due importanti malformazioni scoperte solo alla nascita: una all’esofago, chiamata atresia esofagea, per la quale ha subito due interventi, ed una seconda malformazione alla gamba sinistra, dove ha un’emimelia tibiale, il che significa che le manca completamente la tibia. Si tratta di una malformazione molto rara con un’incidenza di un bambino su un milione. Thalia è quella bambina su un milione. A rendere questa malformazione ancora più rara si aggiunge anche una biforcazione del femore".

La famiglia spiega: “Una volta affrontati gli ostacoli legati all’atresia esofagea, ci siamo messi alla ricerca di una soluzione per la gamba; abbiamo contattato due chirurghi specializzati nella ricostruzione della gamba affetta da emimelia tibiale (si tratta di un medico americano che opera negli Stati Uniti e di uno tedesco che esercita a Dubai). In Italia ci hanno proposto solamente la possibilità di amputare l’arto e abbiamo così deciso di intraprendere il percorso con il Dott. Weber a Dubai. Thalia dovrà essere sottoposta ad una serie di interventi per permetterle un giorno di poter camminare con le proprie gambe. Si tratta di un trattamento della durata di almeno 9 mesi, durante i quali dovremo rimanere all’estero con costi economici elevatissimi. Abbiamo fatto richiesta alla Regione Toscana del rimborso previsto a sostegno di casi come questo, ma si tratta di una cifra che coprirebbe solo una parte delle spese totali necessarie.”

La Misericordia di San Giustino Valdarno, ha aperto una Postepay Evolution a nome “Aiutiamo Thalia”: il progetto servirà a raccogliere fondi fino al 15 marzo 2019 e consegnare tutto il ricavato ai genitori di Thalia.

Per il bonifico: Iban IT73F3608105138219603719612 causale “AIUTIAMO THALIA”, beneficiario Valeria Pellegrini,  per ricariche Postepay: n. 5333171068456934, Codice fiscale PLLVLR89L71F656J 

Sociale

 
comments powered by Disqus
Alessio Bigini
Alessio Bigini Software/Electro Lab
Ciao a tutti, in questo articolo andremo a recensire un n...