18.10.2016  15:21

Iniziati i lavori in Palazzo Zannuccoli per la "Casa della Memoria"

di Monica Campani
Hanno preso il via nei giorni scorsi le opere che porteranno nell'antico Borgo di Castelnuovo dei Sabbioni al recupero di Palazzo Zannuccoli. Qui avrà sede la "Casa della Memoria"


Sono partiti i lavori per il recupero di Palazzo Zannuccoli, nel vecchio Borgo di Castelnuovo dei Sabbioni. Nella struttura, situata accanto al Sacrario ai caduti, verrà allestita la "Casa della Memoria", dedicata alla storia del territorio compresi i tragici avvenimenti del 1944. Il costo è di oltre 500mila euro, cofinanziati per 312 dalla Regione Toscana.

L'idea di un museo diffuso che racchiudesse la memoria storica della zona fu annunciata dal sindaco di Cavriglia Leonardo Degl'Innocenti o Sanni nel 2014 durante le celebrazioni delle vittime degli eccidi nazifascisti avvenuti nel 4 luglio 1944. Nello stesso mese il Comune si posizionò al terzo posto di un bando indetto dalla Regione Toscana per “sostenere gli Enti Locali per interventi di investimento nella Cultura” ottenendo così il finanziamento del 60% dell'intera opera. Il 40%, ossia 200mila euro, sarà a carico dell'amministrazione comunale. Nello scorso mese di febbraio l'annuncio dell'ormai imminente inizio degli interventi.

Il cantiere si è aperto con la messa in sicurezza del palazzo in stile Liberty da tempo abbandonato, e quindi in condizioni particolarmente delicate, e dell'area circostante. Successivamente i lavori si incentreranno sulle strutture esistenti dove verrà realizzata la “Casa della Memoria”.

Il restyling di Palazzo Zannuccoli è un ulteriore tassello verso il recupero dell'intero vecchio Borgo di Castelnuovo dei Sabbioni iniziato nel 2012 con l'inaugurazione del Museo Mine.

“Credo che la nostra Amministrazione Comunale– ha affermato il Sindaco di Cavriglia Leonardo Degl'Innocenti o Sanni – abbia fatto molto per la valorizzazione dell'antico Borgo di Castelnuovo dei Sabbioni. E non mi riferisco soltanto all'inizio dei lavori per la “Casa della Memoria”, ma anche al rilancio del Museo Mine oggi sede anche di numerose e prestigiose esposizioni temporanee e in generale fulcro delle numerose attività culturali promosse dal Comune di Cavriglia. Sicuramente l'avvio del cantiere per il restyling del recupero di Palazzo Zannuccoli è un passo molto importante. Per Cavriglia non a caso si tratta di uno degli impegni di spesa più cospicui degli ultimi anni”.  

Cultura

 
comments powered by Disqus