02.04.2021  09:13

Incendio distrugge la fabbrica di Valentino a Levane: ore di lavoro per lo spegnimento, salve le fabbriche accanto

di Glenda Venturini
L'incendio partito nella notte, in fumo l'intero stabilimento. Il sindaco Benini: "Sfiorate altre fabbriche, poteva essere un disastro se i Vigili del fuoco non avessero contenuto le fiamme". Nessuna persona risulta coinvolta


commenti

Data della notizia:  02.04.2021  09:13

Lo stabilimento Valentino di Levane è andato letteralmente in fumo, questa notte, a causa di un vasto incendio che ha interessato la fabbrica, nella quale lavorano 160 dipendenti: nessuno era all'interno, visto l'orario, e non ci sono persone rimaste coinvolte nel rogo. Lo stabilimento si trova in via Valiani, nella zona industriale. 

Le fiamme sono partite poco dopo mezzanotte, e ci sono volte ore per riuscire a spegnerle completamente: al lavoro un gran numero di Vigili del fuoco del comando di Arezzo e dei distaccamenti di Montevarchi, Cortona, Bibbiena e Pratovecchio, e in supporto anche uomini e mezzi provenienti dal Comando di Firenze e dai distaccamenti di Figline e Firenze Ovest.

Non solo: nella notte sul posto hanno operato anche Carabinieri e personale sanitario del 118 con il gruppo maxiemergenze, con una serie di ambulanze di Misericordia Valdambra e Croce Rossa di Arezzo, poi Misericordia di San Giovanni Valdarno, pulmino Misericordia San Giovanni, Elisoccorso Pegaso 2. Un dispiegamento di forze anche per scongiurare il rischio che le fiamme arrivassero alle fabbriche vicine. 

"Avrebbe potuto essere un disastro ancora peggiore, se i Vigili del fuoco non fossero riusciti a contenere l'incendio ed evitare che si estendesse alle fabbriche vicine", ha commentato il sindaco di Bucine Nicola Benini, che è rimasto tutta la notte a verificare le operazioni di spegnimento. Le cause dell'incendio sono ancora al vaglio in questo momento. 

 

Cronaca

 
comments powered by Disqus