14.08.2016  14:28

Incendio a Sant'Andrea, "Basterebbe un minimo di prevenzione"

di Monica Campani
Il secondo incendio nel giro di pochi giorni nell'area di Sant'Andrea a San Giovanni ha suscitato la reazione del Coordinamento delle Liste civiche che chiede maggiore prevenzione


È il secondo incendio nel giro di pochi giorni nell'area di Sant'Andrea a San Giovanni: il primo si è sviluppato lo scorso 4 agosto il secondo proprio ieri. Il Coordinamento delle Liste civiche, Cresce San Giovanni, Sinistra per San Giovanni e Valdarno città, chiede prevenzione. 

L'area, una volta con vocazione industriale e adesso, invece, immersa nel degrado con erba alta e sterpaglia dappertutto, ogni anno richiede l'intervento dei vigili del fuoco e dei volontari per i roghi che si sviluppano.

Il Coordinamento delle Lista civiche: "Come se fosse un appuntamento estivo ecco anche in questo agosto l’incendio nell’area di S. Andrea, un area praticamente dimenticata da tutti della nostra San Giovanni. Un fatto che crea preoccupazione ed apprensione alle vicine abitazioni, poco importa che sia di origine dolosa o no, quello che importa osservare invece è che basterebbe un minimo di prevenzione, tenere pulita l’area risolverebbe il problema alla radice ma tant’è, nessuno lo fa". 

"Tutto ciò si inquadra nella normale opera di manutenzione ordinaria della città, per la quale si continuano a fare più annunci che fatti: la seconda giunta Viligiardi si è perfino inventata un assessorato al decoro. Non ci pare, però, che la nostra San Giovanni possa essere ( anche in questo campo) di esempio in Valdarno".

 

 

 

Cronaca / Politica

 
comments powered by Disqus