16.05.2018  14:32

In cammino sui luoghi della memoria, un progetto che racconta i luoghi degli eccidi

di Glenda Venturini
Il comune di Bucine presenta il progetto "I luoghi della memoria", ventinove pannelli sono stati collocati in ciascuno dei luoghi dove sono avvenuti gli eccidi dell'estate del 1944 sul territorio comunale


commenti

Data della notizia:  16.05.2018  14:32

Ritrovare e riscoprire i luoghi della memoria, anche semplicemente camminando lungo i sentieri del territorio comunale. È questo l'obiettivo che si è fissata l'amministrazione comunale di Bucine, che è impegnata da molti anni nel recupero e valorizzazione della storia locale ed in particolare degli avvenimenti della seconda guerra mondiale.

Nel periodo tra giugno e luglio 1944, in 29 eccidi che hanno coinvolto tutto il territorio comunale di Bucine, sono stati uccisi 123 civili: e ora ci sono 29 pannelli, nei luoghi in cui quegli eccidi si consumarono, che ricordano i fatti e fissano la storia. Per non dimenticare. In questi ultimi anni, infatti, il Comune di Bucine ha deciso di evidenziare nel territorio i segni tangibili dei fatti avvenuti nel giugno-luglio 1944. Per questo è stato attivato il progetto “I luoghi della memoria” che consiste, in particolare, nella realizzazione  di 29 pannelli collocati in ciascuno dei luoghi dove sono avvenuti gli eccidi.

 

Ogni pannello, oltre ad una breve storia del fatto, contiene anche un simbolo realizzato utilizzando l’immagine contenuta in un bassorilievo dello scultore Firenze Poggi, autore di altre importanti opere sul tema della Memoria che si trovano nel territorio comunale (“Il faro” a San Pancrazio, “Contro ogni guerra l’ira delle madri” ad Ambra e bassorilievi in memoria degli eccidi a San Leolino e a Badia Ruoti). E ciascun pannello contiene anche un QRcode che consente di collegarsi al sito  attivalamemoria.eu dove è consultabile una carta storica con ulteriori informazioni sugli eccidi, oltre a tutta la documentazione archivistica, fotografica  e video sugli eventi del giugno-luglio 1944, raccolta nel corso degli anni alcuni storici e studiosi locali, e conflita in questo sito curato dai Comuni di Bucine e Civitella in Val di Chiana.

Il progetto “I luoghi della memora”, realizzato in collaborazione con l'Associazione per la Valdambra, sarà presentato dal Sindaco del Comune di Bucine Pietro Tanzini sabao 9 maggio alle ore 9 a San Pancrazio, in occasione della XV^ edizione della Marcia per la Pace da San Pancrazio a Civitella in Val di Chiana. A completamento del progetto, poi l’Amministrazione comunale realizzerà, a breve, anche un Cammino della Memoria, in collaborazione con i comuni limitrofi, che si aggiungerà agli alti otto cammini già attivati nel territorio comunale e raccolti nella guida escursionistica della Valdambra dal titolo “Diario del Viandante”.

Cultura

 
comments powered by Disqus
METEO & WEBCAM
OGGI
sereno
min: 20° * max: 33°
B
DOMANI
sole e caldo
min: 20° * max: 34°
B
DOPODOMANI
poco nuvoloso
min: 20° * max: 34°
H
Roberto Riviello
Controcorrente
Premetto che considero Matteo Salvini il migliore dei min...
Alessio Bigini
Alessio Bigini Software/Electro Lab
Ciao a tutti, in questa breve guida vi mostrerò come real...