08.05.2018  13:27

Il sindaco Mugnai porterà a Papa Francesco un quadro di Lorenzo Bonechi

di Monica Campani
Il quadro che raffigura San Francesco è stato donato dalla famiglia di Lorenzo Bonechi. Per motivi di sicurezza giovedì 10 maggio cambiano le modalità di accesso alla scuola San Vito e possibili ritardi per chi viaggia in scuolabus. A Loppiano accederà soltanto chi è dotato di Pass, preventivamente preso in maniera gratuita


commenti

Leggi gli Speciali:  Papa Francesco a Loppiano

Data della notizia:  08.05.2018  13:27

La città di Figline e Incisa Valdarno si appresta a dare il benvenuto a Papa Francesco, in visita al Movimento dei Focolari giovedì 10 maggio. Il Santo Padre arriverà in elicottero alle 10.00 al campo sportivo di Loppiano, dove sarà accolto dal Vescovo di Fiesole, Mons. Mario Meini, e dalla Presidente del Movimento, Maria Voce poi si recherà al santuario di Maria Theotòkos e a seguire, sul sagrato, incontrerà una rappresentanza della comunità. La visita si concluderà intorno alle 11.45.

Un evento importante quello della visita di Papa Francesco che coinvolge anche il Comune di Figline Incisa. Il sindaco Giulia Mugnai ha già preparato il dono da consegnare al Sommo Pontefice: un quadro del'artista figlinese di fama internazionale Lorenzo Bonechi scomparso improvvisamente nel 1994 all’età di 39 anni. L’opera, donata dalla moglie Stefania e dal figlio Giovanni, raffigura uno dei soggetti preferiti di Lorenzo Bonechi, ovvero San Francesco d’Assisi, il santo della povertà e della riconoscenza per il creato a cui Papa Bergoglio ha dedicato il proprio Pontificato.

La moglie di Lorenzo Bonechi, Stefania Papi, spiega perchè la scelta sia caduta su questo quadro.

 

Il sindaco Giulia Mugnai: "Ringrazio la famiglia di Lorenzo Bonechi per aver donato al Comune l'opera da portare a Papa Francesco. Sarà bellissimo poterla consegnare nella visita a Loppiano. Si ricorda, infine, che solo chi è munito di Pass potrà accedere all'area".

 

Giulia Mugnai consegnerà il dono insieme a un biglietto scritto di suo pugno.

L'evento comporterà una imponente organizzazione per garantire la sicurezza. A Loppiano, infatti, sono attese 6.000 persone. Per questo saranno apportate alcune modifiche alla viabilità del territorio dalle 5 alle 15.00 di giovedì 10 maggio, con particolare attenzione per le strade di accesso alla scuola dell’infanzia di San Vito. Ingresso obbligatorio da via 8 Marzo, dove sarà istituito il senso unico con direzione consentita solo da località La Fonte verso San Vito; uscita obbligatoria da via Costerella, dove sarà istituito il senso unico con direzione consentita solo da San Vito verso il centro di Incisa. Per i residenti, invece, resterà valido il doppio senso di marcia su via Costerella fino a via Dossetti, in modo da garantire la possibilità di accesso alle abitazioni. Le strade saranno presidiate da personale incaricato, che effettuerà verifiche sui residenti in transito e che richiederà il nominativo di ciascun alunno e dei residenti, in modo da consentire comunque ai genitori di accompagnare i propri figli in auto fino alla scuola. 

È importante sottolineare che l'accesso a Loppiano è consentito soltanto a coloro che sono muniti di Pass, richiesto preventivamente e ottenuto in maniera gratuita. 

 

 

 

Cronaca

 
comments powered by Disqus
METEO & WEBCAM
OGGI
nebbia
min: 14° * max: 23°
M
DOMANI
nubi sparse
min: 14° * max: 25°
H
DOPODOMANI
sereno
min: 15° * max: 27°
B
Roberto Riviello
Controcorrente
Il processo per associazione camorristica e traffico di d...
Julian Carax
Un.Dici
Come la vostra stagione preferita, che ciclicamente si ri...