09.09.2019  18:51

I risultati della prova del campionato toscano di motocross andato in scena a Miravalle

di Michele Bossini
Panoramica dei principali risultati arrivati dalla pista


Immagini free copyright di Alessia Vadi

commenti

Data della notizia:  09.09.2019  18:51

Quattordici gare, centosessantacinque piloti, almeno mille spettatori, programma rispettato al decimo di secondo: questi i numeri della prova del campionato toscano di motocross andata in scena a Miravalle, dove anche i piccoli piloti della categoria "Primi passi” hanno potuto dare dimostrazione della loro bravura.

Per quanto riguarda i responsi della pista, si registrano anzitutto l’affermazione nei debuttanti  di Andrea Uccellini (Husqvarna) e nei cadetti di Niccolò Mannini (Yamaha), con il  buon quarto posto per Gabriele Napolitano (Husqvarna), portacolori del Moto Club Brilli Peri.

Nella 85 junior si è imposto Matteo De Paola (Kmt,) ma il valdarnese Alessandro Traversini (Ktm), secondo, rimane in testa al campionato regionale. Nella 85 senior c'è stata l'affermazione di Ferruccio Zanchi (Husqvarna).

La gara-clou, quella della MX1-MX2,  ha avuto come dominatore Nicholas Lapucci (Ktm), ormai stabile protagonista a livello nazionale che si è nettamente imposto in entrambe le manche.  Alessandro Albertoni (Yamaha) è salito sul podio e si è imposto nel raggruppamento MX1 Fast, dove è sempre più lanciato verso il titolo regionale.

Altra gara di grande interesse quella della 125, con ben trentasei piloti al via e  vittoria con doppietta per Nicola Salvini (Husqvarana). Nelle categorie “over” affermazione di Simone Lorenzoni (Honda), nella  Challenge, infine, doppia vittoria di manche per Loris Meroni (Yamaha).

Con questa manifestazione si è chiusa la stagione agonistica 2019, tuttavia la pista di Miravalle sarà ancora aperta per gli allenamenti.

Sport

 
comments powered by Disqus
ULTIME NOTIZIE
Luca Franchi
Il Dottore delle Piante
Torna per il 5° anno consecutivo il corso “mustR...
Roberto Riviello
Controcorrente
“C’est bizarre”, direbbero i francesi: ...