06.07.2016  22:59

Gli Spiders e Special Olympics: Marco presenta agli esami una tesina sugli amici di sempre

di Monica Campani
Marco Sensini, studente dell'Istituto magistrale Giovanni da San Giovanni, ha affrontato gli esami di maturità e per la parte orale ha esordito con una bella tesina su Special Olympics. L'apprezzamento dalla commissione


Per Marco Sensini, studente dell'Istituto magistrale Giovanni da San Giovanni e componente del gruppo degli Spiders, è stata una giornata ricca di soddisfazioni: ha infatti sostenuto nel migliore dei modi l'ultima prova, quella orale, degli esami di maturità. E la sua tesina è stata incentrata su Special Olympics il programma internazionale di allenamento sportivo e competizioni atletiche per le persone, ragazzi ed adulti, con disabilità intellettiva.

Marco fa parte del gruppo degli Spiders, i ragnetti, nato nel 2009, coordinato e gestito in maniera magistrale dalle professoresse Carla Pampaloni, Olga Ratti, Marina Agnoletti, Rosanna Cuniglio e formato da atleti con disabilità e dai loro parterns. Nel giorno della prova orale ha illustrato alla commissione la sua tesi sugli Special Olimpics.



Gli Spiders gareggiano nelle categorie di Atletica Leggera, Pallacanestro, Pallavolo e Ginnastica. Il ragazzi del team, oltre alle gare, ogni giovedì si ritrovano al Palagalli di San Giovanni per allenarsi, giocare e divertirsi insieme.

Nell'esposizione della sua tesi Marco Sensini ha parlato dell'esperienza finora fatta, della storia del movimento Special Olympics, fondato dall’americana Eunice Kennedy, e dei benefici sociali e fisici che lo sport offre, con un approfondimento sul sistema muscolare.

Marco ha poi illustrato il Progetto Scuola di Special Olympics Italia che è attivabile come sport unificato a tutti i livelli scolastici. Il progetto coinvolge tutti i membri in maniera totale promuovendo il volontariato, la collaborazione, la solidarietà e la nascita di nuove
amicizie all'interno di gruppi sportivi unificati.



Non poteva mancare un filmato sui vari momenti che Marco ha vissuto insieme agli Spiders e agli Special Olympics e sulle gare effettuate ai giochi nazionali e locali di Biella, Lodi, Rosignano, Genova, Arezzo, e le tante medaglie vinte dal team. Un lavoro, nel complesso, molto apprezzato dalla commissione d'esame.

Terminata la scuola adesso Marco si appresta ad affrontare la propria vita in maniera diversa: uno tra i suoi punti fermi, sui quali potrà sempre contare, oltre alla famiglia è il gruppo degli Spiders.
 

Cultura / Sociale

 
comments powered by Disqus