17.04.2012  19:18

Giorgio Colangeli: un attore di teatro prestato al cinema

di Monica Campani
Tra gli ospiti di Valdarno Cinema Fedic anche Giorgio Colangeli che con una laurea in fisica nucleare ha preferito la carriera di attore. Nella serata di apertura sarà proiettato il film, da lui interpretato, 'La strada verso casa' di Samuele Rossi


commenti

Leggi gli Speciali:  Valdarno Cinema Fedic 2012

Data della notizia:  17.04.2012  19:18

Noto per le sue capacità istrioniche che gli permettono di rivestire ruoli e sentimenti diversi, dal comico al drammatico, dal diabolico all'ingenuo, Giorgio Colangeli è prettamente attore di teatro che nel corso della sua carriera è passato anche al cinema ed alla televisione. Sarà uno degli ospiti della 30° edizione di Valdarno Cinema Fedic.

Laureato in fisica nucleare ha cominciato  l'attività di attore facendo spettacoli per le scuole. Nel 1981 ha recitato nello spettacolo 'Voi noi e Campanile' su testi di Achille Festa Campanile con la compagnia Il Cerchio di Gesso di Roma. Tra i suoi lavori figurano i film Pasolini, 'Un delitto italiano' con la regia di Marco Tullio Giordana, e 'La cena' con la regia di Ettore Scola, per cui ha vinto il Nastro d'Argento, come miglior attore non protagonista, la miniserie tv 'Questa è la mia terra', diretta da Raffaele Mertes, e il film 'L'aria salata' con la regia di Alessandro Angelini, per il quale ha vinto il David di Donatello 2007, come miglior attore non protagonista.
 
Nel 2007 ha interpretato il ruolo del boss Vincenzo Neri nella serie tv di Canale 5 'Distretto di polizia 7', con Massimo Dapporto e la  regia di Alessandro Capone e Davide Dapporto, ha preso parte alle miniserie tv di Rai 1 'Rino Gaetano - Ma il cielo è sempre più blu' con la regia di Marco Turco, con Claudio Santamaria, ed a 'Liberi di giocare', con Pierfrancesco Favino e la  regia di Francesco Miccichè. Nel 2008 ha preso parte alla serie televisiva 'I liceali', mentre al cinema ha interpretato Salvo Lima nel film 'Il Divo' di Paolo Sorrentino. Nel 2009 ha preso parte a vari film: il drammatico 'Marpiccolo' di Alessandro di Robilant, il thriller 'La doppia ora', la commedia drammatica 'Ce n'è per tutti' e l'intenso 'Alza la testa' con Sergio Castellitto. L'anno successivo ha recitato nel film 'La nostra vita' per la regia di Daniele Luchetti, ne 'La banda dei Babbi Natale' di Paolo Genovese e ancora ne 'La donna della mia vita', al fianco, tra gli altri, di Stefania Sandrelli.
Nel 2012 è nel cast di 'Romanzo di una strage' sotto la guida esperta di Marco Tullio Giordana.

 
 

Cultura

 
comments powered by Disqus