19.02.2014  16:10

Frana di Ricasoli, sale la polemica. M5s: "Procedimento arruffato, i cittadini si sentono abbandonati". Ciucchi: "Intervenga la regione"

di Monica Campani
La situazione della frana di Ricasoli continua a preoccupare. E sale la polemica politica. Il Movimento 5 stelle solleva dubbi sull'aggiudicazione dei lavori di risanamento: "A rischio le case e i risparmi di una vita dei cittadini". E Pieraldo Ciucchi (Psi) chiama in causa la Regione: "I lavori non sembrano efficaci, l'assessore Bramerini vada sul posto e verifichi di persona"


Cresce la polemica intorno alla situazione della frazione di Ricasoli, a rischio per una frana ormai decennale che nelle ultime settimane ha registrato però ulteriori movimenti. Il grido d'allarme dei cittadini della località nel comune di Montevarchi ha acceso una serie di reazioni, e ora si cerca di capire perché l'intervento di risanamento, in corso da mesi, e finanziato con fondi regionali per 1 milione di euro, non sembra per ora aver portato benefici. 

Il commento più duro è del Movimento 5 stelle, che solleva forti dubbi sulle procedure che hanno portato all'aggiudicazione dei lavori, e chiede di conoscere tutte le responsabilità. "I cittadini si sentono abbandonati, impauriti e arrabbiati quando non viene dato loro ascolto. Su un tema estremamente delicato come quello della frana di Ricasoli, sono state prese decisioni da parte di persone che sembrerebbe non avessero le competenze, i titoli di studio ed i curricula per farlo". 

"Sono anni - continua M5s - che sulla collina di Ricasoli vengono effettuati interventi per arginare la frana, quindi alle amministrazioni la documentazione in materia non mancava! Eppure, prima è stato fatto un progetto da personale dell'Ufficio tecnico cui non è richiesta specifica competenza; poi, è stato emesso un bando in cui la commissione giudicatrice, non composta nel rispetto della normativa, ha dato dei punteggi ai vari progetti presentati assumendosi la responsabilità della scelta. L'aggiudicazione definitiva è avvenuta in maniera dubbia - sostiene il Movimento 5 stelle - e addirittura il Comune ha poi incaricato della Direzione dei lavori un commissario di gara!".

"Tutto questo - aggiunge M5s di Montevarchi - sta nei documenti di questo arruffato procedimento. E poi, è stato approvato un progetto che non prevedeva né drenaggi né alcun micropalo, ricalcando il progetto dell'Ufficio tecnico comunale. Alla luce di questo, chiediamo dove sia stato, dove è e se mai ci sarà il Direttore dei lavori? Con quali criteri si è mossa questa Amministrazione? Vi rendete conto che state mettendo a rischio, se non la vita, almeno le case e i risparmi di una vita dei nostri concittadini, la storia di un paese, la preservazione del nostro territorio e state buttando al vento tanti dei nostri soldi?". 

Anche il Consigliere regionale del Psi e Presidente del Gruppo Misto, Pieraldo Ciucchi, interviene in merito. E sollecita la Regione Toscana, finanziatore dell'opera, a verificare ed intervenire. "La frana che da anni mette a rischio la frazione di Ricasoli sta progredendo e l’erosione del costone su cui poggia l’antico borgo valdarnese è aumentata sensibilmente. Sale la paura dei residenti che vedono accrescere il pericolo per le loro case, con il rischio di doverle abbandonare".

Ciucchi si è confrontato con alcuni amministratori locali e cittadini della frazione. "Gli interventi avviati dal Comune a seguito di un finanziamento della Regione di un milione di euro, per le tante criticità e per la lentezza dei lavori in itinere non sembrano produrre quell’efficacia sperata. Perciò la Regione si faccia, anche con la propria struttura tecnica, parte attiva affinché sia posta la massima attenzione per dare delle risposte concrete ai 120 abitanti della frazione".

"Infine - conclude Ciucchi - chiedo che l’Assessore Bramerini e la struttura tecnica del Dipartimento Ambiente si rendano ulteriormente disponibili a verificare sul posto le condizioni della frana e lo stato dei lavori fin qui eseguiti". 

Politica

 
comments powered by Disqus
Julian Carax
Un.Dici
Allora, c’era una volta un pipistrello in Cina. Anche se ...
Roberto Riviello
Controcorrente
Quarant’anni fa, a Milano, moriva ammazzato Walter ...