11.04.2019  13:40

Firmato accordo per la costituzione del Distretto Rurale del Valdarno superiore

di Monica Campani
Oltre 150 aziende valdarnesi hanno aderito al progetto


foto di repertorio

commenti

Data della notizia:  11.04.2019  13:40

Siglato a Terranuova l'accordo per la costituzione del Distretto Rurale del Valdarno Superiore. La firma è arrivata durante un’assemblea che comprendeva le amministrazioni del Valdarno Superiore Aretino e i rappresentanti del Comune di Figline Incisa Valdarno per la parte fiorentina, imprese agricole e di servizio, associazioni, cooperative sociali e altri soggetti rappresentativi del mondo civile e culturale della vallata.

Il distretto del Valdarno di sopra coinvolge dieci amministrazioni con circa 120 mila abitanti e vede l’adesione di oltre 150 aziende e organizzazioni, come il Mercato Coperto di Montevarchi, l’associazione produttori della Setteponti, del Fagiolo Zolfino, slow food, il consorzio della Doc Valdarno di sopra.

“Il progetto del Distretto Rurale del Valdarno superiore – ha detto il Sindaco, Sergio Chienni – è un’importante occasione per valorizzare i Comuni aderenti attraverso l’integrazione tra politiche economiche e politiche del territorio, aprendo possibilità di sviluppo e di sostegno economico al tessuto agricolo e non solo. Il mondo rurale rappresenta un traino riconosciuto dell’economia locale e l’integrazione con le altre filiere e settori economici apporterà benefici alle nostre realtà”.

“Dal 2013 al 2017, abbiamo avuto un aumento di spesa per turismo enogastronomico sostenibile del +70% - ricorda il Sindaco di Loro Ciuffenna, Moreno Botti – il fare sistema attraverso il distretto diventa quindi non solo una occasione di sviluppo per gli agricoltori, ma per tutto il sistema territoriale”.

L’accordo ha avuto successo grazie anche alla legge della Regione Toscana che disciplina la materia ed alla quale è stata trasmessa formale richiesta di riconoscimento. Il Distretto Rurale, una volta costituito, valorizzerà le risorse in sintonia con ambiente e tradizione storica.

Politica

 
comments powered by Disqus
Roberto Riviello
Controcorrente
Forse ce n’eravamo dimenticati, in questi ultimi an...
Julian Carax
Un.Dici
Non è da tutti — almeno a queste latitudini — il privileg...