31.05.2019  16:37

Figline Incisa, Idea Comune: "Nessun apparentamento per il ballottaggio"

di Monica Campani
In vista del ballottaggio a Figline Incisa domenica 9 giugno IdeaComune, che al primo turno componeva la Lista del candidato a sindaco Daniele Raspini, precisa le proprie posizioni


commenti

Leggi gli Speciali:  Amministrative 2019: Figline e Incisa

Data della notizia:  31.05.2019  16:37

Ad una settimana dal voto del 26 maggio e in vista del ballottaggio di domenica 9 giugno a Figline Incisa IdeaComune, che componeva il polo civico del candidato a sindaco Daniele Raspini, precisa la propria posizione. "Nessun apparentamento".

"Vogliamo innanzitutto ringraziare coloro che ci hanno votati ed hanno creduto nella serietà e nella bellezza del nostro progetto politico. Con queste persone e non solo con loro sentiamo il dovere di condividere e rendere note le nostre considerazioni sul voto e le scelte che intendiamo fare per il futuro. Il risultato delle urne non ci ha premiati e non possiamo negare di essere dispiaciuti per questo: la nostra scelta è stata quella di porci come forza alternativa per governare la città, da un lato in discontinuità con chi ha deluso in queste ultime esperienze amministrative e dall’altro distinguendoci da chi si è proposto come espressione di un partito nazionale di destra senza alcuna specifica idea e progettualità per il nostro territorio".

"Per fare questo abbiamo promosso la creazione dell’unico vero polo civico che ha raccolto comunque molto consenso tra le tante persone che hanno voglia di cambiamento e di concretezza. Il Polo Civico è risultato essere comunque la terza forza politica del paese e ringraziamo qui il candidato sindaco Daniele Raspini per il percorso fatto insieme, che riteniamo concluso, e per le energie spese per questo progetto comune".

"Il 9 giugno al ballottaggio non ci sarà un Polo Civico ma due partiti tradizionali, questa è la volontà espressa dai cittadini di Figline e Incisa. Noi di IdeaComune siamo persone che scelgono e si assumono la responsabilità delle proprie scelte. In questo scenario scegliamo la coerenza: non faremo apparentamenti né con il PD di Mugnai né con la Lega di Pittori. Con Mugnai per coerenza con il dissenso che abbiamo sempre manifestato verso la sua modalità, inconsistente e autoreferenziale, di amministrazione del paese; con Pittori per coerenza con i nostri valori fondanti, quelli della solidarietà, dell’inclusività, dell’antifascismo, assolutamente lontani dalla linea di sottomissione al potere, arroganza e intolleranza che il suo ‘datore di lavoro’ porta avanti a livello nazionale e dalla quale Pittori mai ha preso le distanze".

"Noi di Idea Comune continueremo a lavorare, a creare occasioni di confronto sui temi concreti che ci stanno a cuore, innanzitutto la ri-pubblicizzazione dei servizi (mensa, acquedotto, raccolta dei rifiuti, ecc), le politiche ambientali e culturali, la partecipazione e la valorizzazione dei beni comuni (temi sui quali gradiremmo sapere cosa pensano i due contendenti, visto che in campagna elettorale non una parola è stata spesa in modo chiaro) e ci rivolgeremo alla nuova amministrazione con spirito di dialogo e collaborazione laddove troveremo interesse e ascolto per quelle che riteniamo delle priorità".

 

Politica / Comunicati Stampa

 
comments powered by Disqus
Alessio Bigini
Alessio Bigini Software/Electro Lab
Ciao a tutti, in questo articolo andremo a recensire un n...
Roberto Riviello
Controcorrente
Il fatto che Sting e sua moglie Trudy abbiano ottenuto la...