27.05.2019  20:59

Figline e Incisa al ballottaggio: sfida fra 'poli' opposti, sarà un braccio di ferro fra Giulia Mugnai e Silvio Pittori

di Glenda Venturini
La sindaca uscente si attesta al 34%, il candidato di centrodestra al 25%. Saranno loro a sfidarsi al secondo turno, domenica 9 giugno. Exploit del polo civico di Raspini, che si piazza terzo con il 21%, più indietro gli altri tre contendenti


Sarà ballottaggio, a Figline e Incisa, fra i candidati sindaci della coalizione di centrosinistra, Giulia Mugnai, e quello di centrodestra, Silvio Pittori. Un risultato che si è delineato all'inizio lentamente, nel corso delle lunghe ore di scrutinio, nelle 25 sezioni che compongono il territorio. 

Mugnai, sindaca uscente, candidata di PD, Leu e lista Sì con Figline e Incisa, ha raggiunto il 34% delle preferenze; Pittori, esponente della Lega e a capo di una coalizione che comprende anche Forza Italia, Fratelli d'Italia Udc e la civica Crederci Insieme, è arrivato al 25%. Li dividono, oggi, circa milleduecento voti di distanza: e sarà su queste cifre che si costruirà il ballottaggio del prossimo 9 giugno. 

Da segnalare, tra i risultati del primo turno, c'è l'exploit del polo civico guidato da Daniele Raspini, che arriva al 21%. Più indietro, invece, il M5S con Naimi, che arriva al 10%; la coalizione civica di Simoni al 7%, e la sinistra con Tosin al 2%

I commenti a caldo dei due candidati sindaci che si sfideranno al ballottaggio:

 

 

 

Politica

 
comments powered by Disqus