09.10.2018  20:10

Fermato con gasolio di contrabbando all'altezza di Incisa, arrestato dalla Polstrada

di Glenda Venturini
È successo venerdì sera in A1, la Polizia stradale stava eseguendo alcuni controlli quando hanno fermato il camionista, che era partito dalla Germania per piazzare vicino Latina quella nafta, dal valore di circa 35.000 euro, eludendo il fisco


commenti

Data della notizia:  09.10.2018  20:10

Ancora un arresto effettuato dalla Polizia stradale nel tratto valdarnese dell'Autostrada, ancora un contrabbandiere di gasolio. Questa volta è successo vicino a Incisa, venerdì sera: una pattuglia della Sottosezione di Battifolle ha fermato un polacco alla guida di un Tir telonato, che stava trasportando quasi 24.000 litri di gasolio, contenuti in 28 taniche.

Agli agenti ha detto che erano liquidi per le pulizie da trasportare a Malta, esibendo pure la documentazione che ne attestava il ritiro in Bulgaria. I poliziotti sul trasporto di liquidi infiammabili sono molto attenti, tanto che appena una settimana prima avevano fermato un altro camionista con un carico di contrabbando simile. Anche in questo caso hanno verificato  che in realtà il conducente polacco era partito dalla Germania per piazzare vicino Latina il gasolio, dal valore di circa 35mila euro, eludendo così il fisco per circa 13mila euro.

L’uomo è stato arrestato per contrabbando dalla Polstrada, che gli ha sequestrato Tir e gasolio. I poliziotti hanno avviato la procedura per consentire allo Stato di incamerare, con la confisca, il camion e il combustibile.

 

Cronaca

 
comments powered by Disqus
ULTIME NOTIZIE
Luca Franchi
Il Dottore delle Piante
A grande richiesta, e per la prima volta in assoluto, pro...
Roberto Riviello
Controcorrente
Secondo un sondaggio dell’emittente televisiva La7,...