12.10.2017  23:39

Eva con Eva porta il delicato tema della violenza di genere nelle scuole, con un concorso per elaborati

di Glenda Venturini
L'associazione, che si occupa di violenza sulle donne in Valdarno, ha deciso di avviare un concorso che ha l'obiettivo di sensibilizzare i ragazzi delle classi terze nelle scuole medie di Montevarchi. I due migliori elaborati, che saranno selezionati da una giuria, saranno pubblicati anche su Valdarnopost


commenti

Data della notizia:  12.10.2017  23:39

Affrontare con i ragazzi delle classi terze di scuola media un tema delicato come quello della violenza di genere: è l'obiettivo che si è posta l'associazione Eva con Eva, che da anni si occupa di fornire sostegno e assistenza a donne vittime di violenza, in Valdarno. Partire dalle scuole, con la sensibilizzazione su questo tema, è un passaggio importante per combattere una certa visione della donna ancora purtroppo molto diffusa, e proporre invece una cultura di non violenza e di parità fra i sessi. 

Per promuovere la consapevolezza fra i ragazzi, l'associazione ha deciso di lanciare la prima edizione di un concorso fra i giovani studenti, chiamati ad esprimersi attraverso un elaborato, un tema: hanno aderito la classe 3A della Scuola secondaria di primo grado dell'Istituto Comprensivo Petrarca e le classi 3A, 3B e 3C della Scuola secondaria di primo grado dell'Istituto Comprensivo Magiotti, di Montevarchi. 

Le volontarie di Eva con Eva hanno già incontrato i ragazzi, parlando loro della violenza di genere, e spiegando l'obiettivo di questo concorso. "L'Associazione - ha spiegato la presidente, Laura Del Veneziano - è molto contenta di aver trovato risposta negli Istituti per questo progetto che coivolge una fascia d'età piuttosto delicata, ma importante quando si tratta di sensibilizzazione ed informazione. Questo è il primo anno di concorso, ed è quindi in forma sperimentale, il nostro obiettivo è quello di riproporlo negli anni successivi estendendolo a più Comuni del Valdarno".

 

I ragazzi dovranno presentare i loro temi entro il 30 ottobre, poi la commissione giudicatrice sceglierà i due migliori elaborati, uno per ognuna delle due scuole aderenti: i vincitori otterranno un buono da 200 euro per l'acquisto dei libri di testo per le superiori, oltre a targhe e gadget per le scuole offerte dagli sponsor. 

I due migliori temi, che saranno resi noti in occasione della Giornata internazionale contro la violenza sulle donne, che si celebra il 25 novembre, saranno anche pubblicati in versione integrale su Valdarnopost.

 

 

Cultura / Sociale

 
comments powered by Disqus