09.09.2020  09:59

Elezioni regionali, bandi per accedere a 264 milioni di Fondi europei: la Regione Toscana tra le prime in Italia ad erogare il sostegno

Comunicato stampa
Simone Tartaro, consigliere regionale del Partito Democratico


commenti

Leggi gli Speciali:  Elezioni regionali 2020

Data della notizia:  09.09.2020  09:59

Simone Tartaro, consigliere regionale del Partito Democratico: "Una buona notizia per la nostra economia in tempi di crisi. Tra il 15 e il 16 settembre saranno pubblicati in Gazzetta Ufficiale gli attesi bandi toscani per accedere ai Fondi europei per rimettere in moto la nostra macchina produttiva e il turismo e non solo. Si tratta di una cifra considerevole: 264 milioni di euro che arrivano dalla rimodulazione del bilancio europeo per sostenere l'economia duramente colpita in questo anno. La Regione Toscana è tra le prime regioni italiane a procedere con i bandi dopo che, ad agosto, era arrivata a tempo di record l'autorizzazione dell'Unione Europea e ora è stato siglato l'accordo con il Governo".

"141 milioni sono destinati al sostegno delle attività economiche toscane, con anche un fondo per contributi a fondo perduto (115 milioni) per le piccole e medie imprese che hanno compiuto investimenti materiali e immateriale dal febbraio 2020, ovvero dall'inizio della pandemia. 70 milioni saranno destinati all’emergenza sanitaria; in particolare 10 saranno destinati alla realizzazione di programmi di telemedicina per cronici cardiopatici e 60 milioni per coprire le maggiori spese sostenute in questi mesi. 30 milioni per il sostegno delle fasce delle popolazione a rischio, a partire dagli aiuti alimentari per i Comuni di media e piccola dimensione. Nel nostro settore turistico sono disponibili 11 milioni e mezzo: 6 milioni e mezzo per le iniziative di promozione e altri 5 milioni e mezzo per la valorizzazione delle politiche in ambito territoriale. Già entro la fine dell'anno sarà possibile accedere a gran parte dei fondi grazie ad un sistema di erogazione rapido, implementato per l'emergenza. E' infatti fondamentale che i soldi ci siano, ma è altrettanto fondamentale avere un sistema di erogazione rapido e semplice".

 

 

Comunicati Stampa

 
comments powered by Disqus