14.06.2017  18:27

Ecco il nuovo Consiglio comunale di Reggello: 10 membri in maggioranza, 6 all'opposizione

di Glenda Venturini
Proclamati ufficialmente gli eletti in consiglio comunale, sulla base dei voti di lista e delle preferenze. Ecco dunque i 16 consiglieri che si insedieranno per la prossima legislatura (fatte salve variazioni in maggioranza, in caso di nomina ad assessori)


È stato proclamato in via ufficiale, il nuovo Consiglio comunale di Reggello: dieci seggi per la maggioranza, sei per le opposizioni, assegnati utilizzando un calcolo che tiene conto sia dei voti raccolti dalle liste, che delle preferenze espresse nei confronti dei singoli candidati. 

Il numero maggiore di posti è andato alla lista del Partito Democratico, che sosteneva il candidato eletto Cristiano Benucci: sono 9 i seggi assegnati al Pd, e quindi risultano eletti, nell'ordine di preferenze raccolte, Piero Giunti; Adele Bartolini; Alessia Argentieri; Tommaso Batignani; Giacomo Banchetti; Lorenzo Sori; Sonia Elisi o Lisi; Gloria Mugnai e Luciana Colasanti.

In appoggio a Benucci anche la lista Impegno civico riformista, che ottiene voti sufficienti per un posto in consiglio: risulta eletto il candidato più votato, Giulio Gori. La composizione della maggioranza potrà subìre, comunque, eventuali cambiamenti in caso il sindaco decida di nominare assessori uno o più consiglieri eletti: tra i papabili, ad esempio, Banchetti e Bartolini, assessori uscenti, che potrebbero essere riconfermati. 

All'opposizione sono sei i consiglieri eletti. Due i posti assegnati alla lista "Reggello Domani", che ha ottenuto il maggior numero di voti dei non eletti. Entrano la candidata sindaco Elisa Tozzi insieme alla più votata fra i candidati consiglieri, Vittoria Mauro. Due posti anche alla lista "Reggello Viva", che alla sua primissima volta sfiora il migliaio di voti: entrano in consiglio il candidato sindaco non eletto Jo Bartolozzi e la candidata più votata Cinzia Pandolfi

Completano l'elenco dei consiglieri di opposizione due candidati sindaci non eletti: Roberto Grandis per il Movimento 5 Stelle e Pasquale Calogero per la lista di centrodestra. Resta fuori dal Consiglio, invece, per non aver raggiunto sufficienti voti, la lista Sinistra Unita che candidava Michelino Fabrizio. 

Politica

 
comments powered by Disqus