12.10.2018  09:10

Prove di dialogo fra due liste civiche: “Salvare il Serristori”e “IdeaComune” avviano percorso di condivisione politica

di Glenda Venturini
In vista delle elezioni della prossima primavera, le due liste civiche, che oggi siedono in Consiglio comunale con Valentina Trambusti e Simone Lombardi, avviano un percorso per la nascita di un unico Polo civico "in netta discontinuità con l’attuale Amministrazione"


commenti

Data della notizia:  12.10.2018  09:10

Prime mosse, a Figline e Incisa, in vista delle elezioni amministrative che si svolgeranno a primavera 2019. Le due liste civiche “Salvare il Serristori” e “IdeaComune” hanno deciso di unire le forze, avviando un percorso di condivisione delle strategie e degli obiettivi politici. Le due formazioni siedono già oggi all'opposizione in Consiglio, rispettivamente con Valentina Trambusti e Simone Lombardi. 

"Lo scopo dell’iniziativa - spiegano i componenti delle formazioni politiche - è quello di dare voce ai tanti cittadini che, non sentendosi rappresentati dai tradizionali partiti politici, intendono imprimere una svolta decisa e quindi creare un’alternativa credibile all’attuale Amministrazione locale, che negli ultimi anni si è dimostrata immatura, inadatta e inefficace". 

Le due liste civiche condividono la critica all'Amministrazione attuale ma anche posizioni politiche precise: per questo hanno avviato il confronto. "Il percorso di condivisione - spiegano - prevede un patto di consultazione per affrontare insieme i temi scottanti che caratterizzano questo ultimo scorcio di consigliatura comunale. Nel contempo “Salvare il Serristori” e “IdeaComune” gettano le basi per la creazione di un polo civico in grado di accogliere le varie istanze che salgono dalla società civile, in vista delle elezioni amministrative di Figline e Incisa".

Nel corso delle riunioni che si sono finora svolte, i rappresentanti dei due raggruppamenti civici hanno deciso di "unire i propri sforzi per sostenere con maggior vigore quei punti programmatici che finora hanno caratterizzato l’azione politica delle due liste civiche, come ad esempio la difesa e lo sviluppo dell’Ospedale Serristori (ignorato totalmente dall’attuale Amministrazione); la riqualificazione della città di Figline Incisa; il rilancio del centro storico; la realizzazione di una piscina degna di questo nome; la soluzione al problema della viabilità; la realizzazione del secondo ponte; la gestione diretta del servizio idrico, un forte sostegno alle realtà produttive presenti nel comune e al tema del lavoro". 

Le due liste civiche che si sono impegnate nella costituzione del Polo Civico di Figline e Incisa annunceranno nelle prossime settimane l’organizzazione, in modo condiviso, di una serie di incontri "aperti alle associazioni, ai sindacati e a tutti quei cittadini che si riconoscono nei loro punti programmatici di governo locale, in netta discontinuità con l’attuale Amministrazione comunale". 

 

Politica

 
comments powered by Disqus
ULTIME NOTIZIE
Roberto Riviello
Controcorrente
Secondo un sondaggio dell’emittente televisiva La7,...
Luca Franchi
Il Dottore delle Piante
A grande richiesta, e per la prima volta in assoluto, pro...