16.02.2013  17:10

Don Luigi Ciotti incontra gli studenti valdarnesi. Tra i temi da affrontare: il gioco d'azzardo e lo sport

di Monica Campani
L'incontro si terrà giovedì 21 febbraio alle 10.30 al cinema teatro Masaccio di San Giovanni. L'iniziativa ha avuto il patrocinio dei comuni di San Giovanni e di Montevarchi, della conferenza zonale dell’istruzione – area Valdarno. Sono stati invitati tutti i sindaci, gli amministratori ed i dirigenti scolastici del Valdarno.


commenti

Data della notizia:  16.02.2013  17:10

Don Luigi Ciotti, fondatore del gruppo Abele e presidente di Libera Nazionale, giovedì 21 febbraio sarà a San Giovanni per incontrare gli studenti valdarnesi. L'incontro, che ha avuto il patrocinio dei comuni di San Giovanni e Montevarchi e della conferenza zonale dell'istruzione - area valdarno, si terrà alle 10.30 al cinema teatro Masaccio. Sono stati invitati anche tutti i sindaci, gli amministratori ed i dirigenti scolastici del Valdarno. Insieme ai giovani ma anche a tutti i presenti verranno affrontati i temi, in particolare, del gioco d'azzardo e dello sport.

Don Luigi Ciotti, uomo e prete di strada come lui ama definirsi arriva, dunque, per trascorrere alcune ore insieme ai ragazzi e agli studenti valdarnesi. Lo spunto dell'incontro viene dal tema oggetto quest’anno del concorso nazionale “Regoliamoci” che Libera Nazionale da alcuni anni porta avanti insieme al Ministero dell’Istruzione Università, Ricerca (MIUR) e che nel 2013 affronterà in particolare i temi del gioco d’azzardo e dello sport.

L’incontro con Don Luigi Ciotti è anche una tappa nel cammino di avvicinamento alla data di sabato 16 marzo, quando a Firenze si svolgerà la XVII° edizione di “21 marzo giornata della memoria e dell’impegno in ricordo delle vittime di mafia”, la manifestazione nazionale di Libera che ogni anno raccoglie da tutta Italia migliaia di persone per ricordare tutte le vittime della mafia e che quest’anno si svolge a Firenze in occasione dei 20 anni dalla strage di via dei Georgofili.

Libera Valdarno per questo ha predisposto una serie di iniziative fino all’appuntamento di Firenze dal titolo “100 passi verso il 21 marzo”, che inizia con l’incontro con Don Ciotti e prosegue poi con altri eventi e manifestazioni nel territorio che saranno presentati proprio giovedì 21 febbraio.





Cultura

 
comments powered by Disqus