08.06.2019  23:48

Domenica di ballottaggi: urne aperte a Figline e Incisa e a San Giovanni

di Glenda Venturini
Elettori dei due comuni chiamati ad esprimersi al secondo turno per la scelta del sindaco: si consumano le sfide Mugnai - Pittori, per il comune unico di Figline e Incisa; e Vadi - Carbini, per la città del Marzocco


Si torna alle urne domenica 9 giugno, anche in Valdarno: nei due comuni con più di quindicimila abitanti chiamati al ballottaggio, e cioè quello di San Giovanni e quello di Figline e Incisa. 

I seggi saranno aperti dalle ore 7 alle 23. Per votare bisogna presentare la tessera elettorale, rinnovabile presso l'ufficio elettorale del comune di residenza, con un documento d'identità valido.

 

COME SI VOTA

Sulla scheda per il ballottaggio sono presenti solamente i nomi dei due avversari, insieme ai simboli delle liste da cui vengono supportati. Per votare bisogna unicamente porre una croce sul nome del candidato scelto. È comunque possibile votare anche per una lista: in questo caso, tuttavia, la preferenza va esclusivamente al candidato collegato ad essa.

 

FIGLINE E INCISA

La sfida è fra i candidati sindaci Giulia Mugnai e Silvio Pittori, che hanno ottenuto il maggior numero di preferenze al primo turno.

Giulia Mugnai è la candidata della coalizione di centrosinistra, domenica 26 maggio ha ottenuto il 34.41% delle preferenze con un totale di 4426 voti. Alla sua coalizione, composta dalle tre liste "Sì con Figline e Incisa", "Pd" e "La sinistra - LeU", se ne sono aggiunte altre due grazie all'apparentamento siglato con la coalizione di Daniele Raspini: sulla scheda ci saranno dunque anche i simboli di "Figline e Incisa in comune" e "Raspini per Figline e Incisa". 

Silvio Pittori, alla guida di una coalizione di centrodestra, ha ottenuto al primo turno il 25.05%  delle preferenze, con 3222 voti. Alla sua candidatura sono collegate le liste "Crederci Insieme - FdI - UdC", "Lega", "Forza Italia". 

Al primo turno, a Figline e Incisa, l'affluenza è stata del 73,35% degli aventi diritto al voto.

 

SAN GIOVANNI

Si giocano il secondo turno i candidati sindaci Valentina Vadi e Francesco Carbini. Nessun apparentamento è stato siglato in vista del ballottaggio. 

Valentina Vadi, alla guida dell'Alleanza civica democratica e progressista con le liste "Ambiente, Cultura, Scuola Giovani per San Giovanni 2024", "Valentina Vadi Sindaco", "Liberi Uguali PD San Giovanni Valdarno 2024", al primo turno ha ottenuto il 45.42% dei consensi, pari a 4184 voti. 

Francesco Carbini è candidato per le liste "Liste civiche per San Giovanni", "San Giovanni bene comune", "Si Amo San Giovanni", "Carbini Sindaco": domenica 26 maggio aveva ottenuto il 28.03% delle preferenze, pari a 2582 voti.

Al primo turno, a San Giovanni, l'affluenza era stata del 73,77% degli aventi diritto. 

 

Politica

 
comments powered by Disqus
Roberto Riviello
Controcorrente
Per capire la storia e soprattutto l’anima (che i l...
Alessio Bigini
Alessio Bigini Software/Electro Lab
Ciao a tutti, in questo articolo andremo a recensire un n...
Julian Carax
Un.Dici
E chi l’avrebbe mai detto che una squadra canadese (l’uni...